TURISMO, CASARGO RIPARTE DA SENTIERI E RIFUGI: TUTTI APERTI DA OMBREGA A GIUMELLO E LA STAGIONE NON È CERTO FINITA



CASARGO – La riapertura questa mattina della Provinciale 67 che attraversa Casargo e quella imminente – probabilmente già domani – dell’ultimo tratto che collega l’Alta Valle a Premana stanno riportando alla normalità i territori martoriati dal maltempo dei giorni scorsi. Territori ricchi di magnifiche passeggiate che fortunatamente non sono state rovinate dalle frane e dalle piene dei torrenti, così come i rifugi che sono stati tutti risparmiati.

Il maltempo ha colpito strade, aziende e proprietà private ma si è tenuto alla larga dalle mete di tanti escursionisti e sportivi che hanno fatto la fortuna turistica della Val Casargo. L’Alpe Giumello, l’Alpe Paglio, Ombrega e i Piani delle Betulle sono tutte località raggiungibili, sicure sono le mulattiere e ancora in ottimo stato i sentieri. Anche i rifugi  sono aperti e lo resteranno per tutta estate.

L’appello della popolazione e dell’amministrazione ai turisti che amano e hanno amato Casargo è quello di tornare, non certo per osservare i disastri ma per tenere vivi i suoi monti e la sua economia.

 

 

Tags: , , ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO