TURISMO, CASARGO RIPARTE DA SENTIERI E RIFUGI: TUTTI APERTI DA OMBREGA A GIUMELLO E LA STAGIONE NON È CERTO FINITA



CASARGO – La riapertura questa mattina della Provinciale 67 che attraversa Casargo e quella imminente – probabilmente già domani – dell’ultimo tratto che collega l’Alta Valle a Premana stanno riportando alla normalità i territori martoriati dal maltempo dei giorni scorsi. Territori ricchi di magnifiche passeggiate che fortunatamente non sono state rovinate dalle frane e dalle piene dei torrenti, così come i rifugi che sono stati tutti risparmiati.

Il maltempo ha colpito strade, aziende e proprietà private ma si è tenuto alla larga dalle mete di tanti escursionisti e sportivi che hanno fatto la fortuna turistica della Val Casargo. L’Alpe Giumello, l’Alpe Paglio, Ombrega e i Piani delle Betulle sono tutte località raggiungibili, sicure sono le mulattiere e ancora in ottimo stato i sentieri. Anche i rifugi  sono aperti e lo resteranno per tutta estate.

L’appello della popolazione e dell’amministrazione ai turisti che amano e hanno amato Casargo è quello di tornare, non certo per osservare i disastri ma per tenere vivi i suoi monti e la sua economia.

 

 

Tags: , , ,




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA VALSASSINA, SEI SODDISFATTO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO