MOGGIO, I CORI ‘VANDELIA’ E ‘VALSASSINA’ RICORDANO L’AMICA LOREDANA



MOGGIO – Celebrato giovedì sera a Moggio il ricordo di Loredana, la corista del coro femminile valsassinese “Vandelia” che proprio in quella comunità ha tracciato linee fondamentali, con grande umiltà e impegno. La serata, iniziata con la messa tenuta da don Agostino Briccola, che ha ricordato Loredana nell’omelia con parole di grande dolcezza, è poi sfociata nel concerto “Ricordo, quindi canto!” fortemente voluto dalla figlia Veronica e dalla presidente del Vandelia, Cristina Barbini.

All’esibizione canora, che ha visto la parrocchiale di Moggio gremita di persone, ha partecipato anche il Coro Valsassina di Cremeno, nel suo cinquantesimo di fondazione. L’intera performance corale, di grande qualità espressiva, e che ha visto i due cori unirsi nella terza parte del concerto con grande fusione, armonia e professionalità, è stata diretta dal maestro Maria Grazia Riva e condotta dal presentatore Michele Casadio. Molti i temi storici del canto popolare attraversati, altrettante le perle di canto contemporaneo per perseguire l’intento di “continuare a cantare” portando alla gente e nelle comunità la bellezza e l’importanza del canto, anche con storie e melodie nuove.

Al loro primo concerto due giovanissime coriste del Vandelia, segno di continuità e volontà di un territorio che da sempre offre la possibilità di cantare. Ha partecipato all’accompagnamento di uno dei brani il maestro Jacopo Mattavelli. Pienamente rappresentate le istituzioni dell’altopiano, a partire dal sindaco di Moggio, Andrea Corti, con l’assessore alla Cultura Thomas Ciacci, che ha concesso il patrocinio al concerto. Per volontà della figlia di Loredana, durante la serata sono state raccolte offerte per “Accumoli nel Cuore”, il progetto solidale a favore della popolazione di Accumoli colpita dal terremoto del 2016.

Un concerto molto apprezzato e coeso con le riflessioni espresse da don Agostino nell’omelia, per esprimere pienamente, nel ricordo affettuoso di Loredana, l’immagine di una comunità unita, spiritualmente e civilmente, come del resto la stessa amica Loredana rappresentava un grande esempio. Ha poi concluso la serata la presidente Barbini, introducendo “Signore delle Cime” (B. De Marzi) con una commovente poesia che così si conclude: “conterò per sempre, perché cantare è eterno, come eterno è l’amore!”.

 

Tags: , , , ,




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COPRIFUOCO CONTRO IL COVID: SEI D'ACCORDO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930