CADDE IN CANTIERE A MOGGIO, ASSOLTI I TRE IMPRENDITORI EDILI COINVOLTI



MOGGIO – Sono stati assolti per insufficienza di prove i tre impresari edili valsassinesi a processo al tribunale di Lecco per lesioni colpose dopo l’infortunio in cantiere patito da un muratore 53enne, precipitato dall’impalcatura e ricoverato in ospedale in condizioni gravi.

L’infortunio sul lavoro risale al 19 giugno 2012 mentre era in corso una ristrutturazione in un caseggiato di Moggio in via Papa Giovanni XXIII.

Alla sbarra A.M., G.L. e G.C., titolari di imprese attive nell’edilizia; ascoltati alcuni testimoni e lo stesso lavoratore vittima dell’infortunio, i fatti sono stati ricostruiti avanti il giudice Martina Beggio e il PM Mattia Mascaro. Quest’ultimo ha chiesto la condanna a sei mesi per il titolare dell’impresa che si occupò dei ponteggi e una multa per gli altri due imprenditori. Il giudice ha assolto tutti.

DAL NOSTRO ARCHIVIO:

CADDE DA 10 METRI IN CANTIERE A MOGGIO: TRE IMPRENDITORI A PROCESSO

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COPRIFUOCO CONTRO IL COVID: SEI D'ACCORDO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930