L’INTERPELLANZA SUL “PONTE FANTASMA” CHE INCHIODA AIROLDI & C.



INTROBIO – Il testo scritto dell’interpellanza parla di “una nota rivista online“, poi quando Lino Artusi ha letto il documento della lista di opposizione ha corretto il tiro, citandoci come “noto giornale on line“.

In ogni caso, si trattava di un richiamo introduttivo nella interpellanza che ha messo in difficoltà l’amministrazione comunale in carica a Introbio, con le domande molto imbarazzanti sull’ormai famosissimo ponte gettato ad agosto sulla Troggia alla Bocca di Biandino e del quale – incredibilmente – sembra, anzi ormai è certo, che manchi qualunque tipo di autorizzazione, collaudo e in generale uno straccio di documentazione.

Un ponte “senza padri”, malgrado tutta Introbio quei padri li conosca bene, trattandosi di gente del posto, compresi noti imprenditori. Ma quella paternità appare invece sconosciuta al Comune.

In ogni caso, si diceva di quel riferimento al nostro giornale.
Ecco l’articolo datato 3 agosto 2019 dalla “rivista on line” che poi appunto è Valsassinanews:

MAGICA INTROBIO: PRIMA DEI FUNGHI, SPUNTANO… I PONTI. ECCONE UNO TUTTO NUOVO E METALLICO ALLA BOCCA DI BIANDINO

Per chi non fosse stato presente al consiglio comunale a Villa Migliavacca, pubblichiamo di seguito il testo completo dell’interpellanza letta ieri in aula da Lino Artusi:

LA CRONACA DEL CONSIGLIO DI MARTEDÌ:

PONTE FANTASMA ALLA BOCCA DI BIANDINO: PER AIROLDI GLI AUTORI SONO “MALFATTORI”, MA ALLA FINE LI GIUSTIFICA




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COPRIFUOCO CONTRO IL COVID: SEI D'ACCORDO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930