VALBIANDINO, ORDINANZA INEFFICACE? CRESCE LA POLEMICA INTORNO ALLA GIUNTA DI INTROBIO. ANCHE A LECCO



INTROBIO – Si sta sollevando un polverone – ma forse sarebbe più corretto definirlo un’autentica tempesta –  intorno alla recente ordinanza dell’amministrazione comunale di Introbio che in buona sostanza dà il via libera a chi vuole salire alle numerose baite collocate in Valbiandino e in generale nel territorio del paese.

Clicca per ingrandire

Un’ordinanza che non è stata gradita da più parti: la minoranza a Villa Migliavacca ha inviato una lettera al Prefetto di Lecco Michele formiglio nella quale evidenzia come il punto 3 del testo firmato Adriano Airoldi si discosti diametralmente dalle posizioni prese da tutti gli altri Comuni della Valle, “divulgando un messaggio scorretto alla popolazione”. Sempre l’opposizione introbiese ravvisa inoltre “la mancanza di tutela della salute pubblica”, sospettando addirittura un “conflitto con l’ordinanza regionale” in materia.

Nel frattempo altri sindaci della Valsassina hanno fatto pressioni sul presidente della Provincia Claudio Usuelli per portare all’attenzione del Prefetto la situazione generata dall’ordinanza di Introbio – un provvedimento questo che potrebbe rivelarsi non valido, in quanto per espressa previsione normativa le ordinanze comunali in tema Covid-19 sono per l’appunto inefficaci.

RedInt
,

LEGGI ANCHE:

INTROBIO CONTROCORRENTE: SENTIERI APERTI PER CHI HA UNA BAITA. BYPASSARE IL DIVIETO È FACILE IN VAL BIANDINO

BAITE “ACCESSIBILI” PER GLI INTROBIESI? INSORGONO I LETTORI DI VN. E FACEBOOK SI SCATENA CONTRO VILLA MIGLIAVACCA

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NUOVA EMERGENZA CORONAVIRUS: COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930