IL RICORDO: “DALLA MITICA 39 ALLA TUA 156. GRAZIE SECH, MI MANCHERAI”



Ciao Sechgrande uomo e autista dal cuore d’oro, ti voglio ricordare così, sono oltre trent’anni che ci conosciamo e non dimenticherò mai la nostra amicizia e i tanti bellissimi ricordi degli anni passati.

Al lavoro eri impeccabile: divisa sempre perfetta, alle fermate spaccavi il secondo e se i colleghi avevano bisogno un consiglio si rivolgevano a te perché sapevi sempre trovare la soluzione giusta: conoscevi tutto sulle percorrenze, le tariffe, le coincidenze e cosa fare in ogni situazione critica.

Quando ho iniziato ad andare a scuola a Lecco tu guidavi la mitica “39” che tenevi come un gioiello, mi vengono in mente quante risate ci siamo fatti insieme. Poi, nel 1994, dopo che ti avevano assegnato la “35”, ti sei trasferito con la famiglia vicino a casa mia, e da allora, quasi tutti i giorni ci vedevamo, avendo modo di discutere praticamente di tutto.

Parlare con te è sempre stato piacevole perché mi hai sempre consigliato bene e per questo ti ringrazio. Tu ti sei reso conto che, sin da ragazzino, ero interessato agli autobus e mi hai trasmesso tanta passione, insegnandomi molte cose del mestiere, ricordo che quando ho fatto la patente per guidare gli autobus, mi hai fornito preziosi consigli su come comportarmi mentre dovevo guidare lo scuolabus.

Mi viene in mente quando un inverno mi hai detto: “Il Daily scoda, se nevica, metti su un po’ di sacchi di sale sul retro, dietro i sedili, così fai del peso e non avrai problemi”. Ti ho ascoltato e non ho mai avuto problemi.

Negli ultimi anni prima di andare in pensione, mi portavi avanti e indietro dal lavoro con la “tua 156”, era l’autobus che preferivi, uno degli ultimi rimasti con il cambio integralmente manuale e ne andavi orgogliosamente fiero.

Nell’estate del 2016 è poi, per te, arrivata la meritata pensione. Altri bellissimi ricordi sono le mangiate che facevamo ogni tanto in compagnia con autisti in pensione e altri ancora al lavoro, hai sempre trasmesso tanta allegria.

Ciao Sech, grande uomo e autista dal cuore d’oro, grazie di tutto, soprattutto dei preziosi insegnamenti, mi mancherai!

Marco Combi

 

QUESTO POMERIGGIO:

LUTTO/NON CE L’HA FATTA LUIGI SECH, AUTISTA SAL IN PENSIONE. FATALE L’INFARTO QUESTA MATTINA A BARZIO

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO