18 ANNI FA LA FRANA DI BINDO. GALPERTI: “DA UNA FERITA SIAMO RINATI”



CORTENOVA – Il 1° dicembre 2002 la paura scosse Bindo, Cortenova e la Valsassina tutta. Erano le 3 della mattina quando 1.200mila metri cubi di terra rossa piombarono nel Pioverna trascinandosi dietro 17 case e sette aziende, lasciando venti abitazioni inagibili e 370 cittadini di Bindo senza un tetto.

Il ricordo, a 18 anni dal terribile evento, arriva dal sindaco Sergio Galperti.

Un doveroso ricordo per non dimenticare… 18 anni dopo… 1 dicembre 2002, 1 dicembre 2020… una grave ferita aperta nel nostro comune che con senso civico ma soprattutto tenacità, caparbietà e responsabilità ci ha visto rinascere e andare avanti con tanti e tantissimi obiettivi raggiunti.

Grazie alle istituzioni e soprattutto ai cittadini cortenovesi e alla frazione di Bindo che ha dato esempio di vita, dimostrando amore per il nostro territorio… che pur perdendo tutto hanno fatto tutto il necessario per continuare. Sicuro esempio da imitare.

Un grazie di cuore a tutti

Il sindaco Sergio Galperti

 

I RICORDI DEGLI ANNI SCORSI

1° DICEMBRE 2002, ORE 3:11, IL BOATO E LA GRANDE FRANA SU BINDO. UNA TESTIMONIANZA PER NON DIMENTICARE LA PAURA DI 17 ANNI FA

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

VIOLAZIONI DELLA ZONA ROSSA: COSA NE PENSI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2020
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031