“ACCOGLIERE PER ACCUDIRE”, PROGETTO CURA A DOMICILIO DELLA DEMENZA



VENDROGNO – Presentato il progetto “Accogliere per accudire. Esserci per le persone con demenza durante la pandemia Covid-19” finanziato nell’ambito del 2° Bando 2019 per l’individuazione di progetti di solidarietà sociale, riservato al territorio della Valsassina e del Lago, finanziato da Fondazione comunitaria del Lecchese, Ambito distrettuale di Bellano e una banca locale. Il servizio è rivolto a chi si prende cura a domicilio di persone con demenza durante la pandemia da Covid-19 e consiste in formazione e informazione.

Informazione: attraverso la conoscenza della malattia di Alzheimer, delle demenze, del fattore di mancanza della memoria nelle persone che ne sono affette, la gestione dell’aggressività improvvisa e la gestione del comportamento.

Formazione: come gestire l’alimentazione di una persona affetta da demenza non collaborativa, come alzare dal letto i pazienti che presentano limitate capacità di movimento, come riconoscere la malattia di Alzheimer, in quale modo il Covid-19 influenza la persona malata, la possibilità di decisione di vaccinarsi dei malati.

Per divulgare la conoscenza del servizio verranno coinvolti gli assistenti sociali, i medici di base e i sindaci del territorio. Contatti a cui rivolgersi: 0341.870116, 351.7176225, e mail accogliereperaccudire@gmail.com.

Specialisti coinvolti: Chiara Pozzi, coordinatrice sanitaria; Gabriella Premuda, fisioterapista; Alberto Longhi, psicologo e psicoterapeuta; Luigi Rusconi, specialista in pneumologia, Viviana Marchi, avvocato; Federica Bolognani, assistente sociale PreSST Valsassina.

I. B.

 

.

In copertina foto di repertorio Covid, non ricollegabile al tema dell’articolo




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PICNIC E SCAMPAGNATE, TORNERANNO TURISTI E VILLEGGIANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO