BARZIO: CADUTA MORTALE PER UN 61ENNE ALLO “ZUCCO BARBESINO”



BARZIO – Non è stato sufficiente il pronto intervento dei soccorsi per il 61enne di Cantù precipitato per una ventina di metri lungo la via Bramani sullo Zucco Barbesino, sopra i Piani di Bobbio, che è deceduto nel primo pomeriggio di oggi, sabato 17 luglio.

SOPRA la mappa della zona del tragico incidente
IN COPERTINA foto dello Zucco Barbesino (fonte CNSAS)

Stando a quanto diramato da Areu, l’architetto di Cantù Franco Novati, 61 anni appassionato di montagna, stava arrampicando con altri due compagni (recuperati e riportati a valle illesi) quando è precipitato sulle cime barziesi a oltre duemila metri di quota.

L’incidente montano è stato subito categorizzato con il codice rosso (condizioni molto critiche).

Allertati i carabinieri di Lecco, la XIX delegazione lariana del Cnsas e l’elisoccorso proveniente da Milano (poco prima impegnato sui monti premanesi), che nulla hanno potuto se non constatarne il decesso.

L’elicottero “Drago” dei Vigili del Fuoco di Milano, che si trovava in zona per il recupero di una persona a Premaniga, stava per intervenire anche a Bobbio ma si è visto costretto causa scarsità di carburante a rientrare alla base.

Il corpo senza vita di Novati è stato quindi individuato da un altro mezzo aereo dei pompieri (decollato da Torino), che ha riportato la salma a valle intorno alle 17 di sabato.

RedCro




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME CONSIDERI L'ATTUALE 'VERSIONE' DEL COVID?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO