A BARZIO DUO VIOLONCELLO-ORGANO QUESTA SERA PER LA ‘RASSEGNA’



BARZIO – Torna in Sant’Alessandro a Barzio la Rassegna Organistica Valsassinese. Protagonisti sabato 17 luglio, con l’organo Mascioni op.1016 del 1978, la violoncellista Giulia Gillo Gianetta e l’organista Mario R. Cappellin. I concertisti proporranno brani di Josef Jongen, Camillo Schumann, Rudolf Bibl, Karl Holler, Josef Gabriel Rheinberger, Max Bruch e Gunter Raphael.

 

Giulia Gillo Gianetta ha iniziato lo studio del violoncello all’età di 4 anni con il M° Antonio Mosca presso il Suzuki Talent Center di Torino, per poi proseguire con il figlio Marco. Fin dall’età di 11 anni ha frequentato vari corsi di violoncello barocco nell’ambito dei Festival Internazionali di Musica Antica di Daroca (Spagna), di Urbino e di Monteombraro con il M° Gaetano Nasillo e a Saluzzo con il M° Christophe Coin. Sotto la guida del M° Nasillo, presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara, ha ottenuto sia i diplomi accademici di I e II livello in violoncello barocco con il massimo dei voti e menzione, sia il diploma di II livello in violoncello.

Suona regolarmente con rinomati ensemble che si occupano di prassi esecutiva su strumenti originali quali: Ensemble Mare Nostrum diretto da Andrea De Carlo (con il quale ha recentemente registrato un’opera di A. Stradella per l’etichetta Arcana), Theresia Orchestra diretta da Chiara Banchini, Alfredo Bernardini e Claudio Astronio, LaVerdi Barocca diretta da Ruben Jais, La Compagnia dei Violini diretta da Alessandro Ciccolini, La Primavera de la Risonanza diretta da Fabio Bonizzoni, Orchestra Nazionale Barocca dei Conservatori Italiani diretta da Enrico Onofri, Vanni Moretto e Alessandro Quarta, Cremona Antiqua diretta da Antonio Greco, Orchestra Triacamusicale, Gli Invaghiti, Accademia de La Chimera.

In qualità di orchestrale suona regolarmente anche con numerose orchestre italiane quali: Orchestra Coccia di Novara, Orchestra Sinfonica di Asti, Orchestra Femminile Italiana, Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte, Orchestra Francigena di Yporegia. Si esibisce in importanti sale italiane e straniere come Sala Verdi a Milano, Teatro dal Verme di Milano, Teatro Regio di Torino, Auditorium Rai di Torino, Teatro Coccia di Novara, Sala dei Giganti a Padova, Sala di Manto del Palazzo Ducale di Mantova, Victoria Hall di Ginevra, sotto la direzione di importanti maestri quali Salvatore Accardo, Mario Brunello, Giovanni Sollima, Ezio Bosso, Enrico Gatti, Nicola Paszkowski, ecc. Nel 2012 partecipa a una trasmissione di Radio Vaticana e nel 2017 si esibisce come solista per Tartini2020 e risulta finalista del Premio Nazionale delle Arti – sezione di musica antica.

Nato a Torino, il dr. Mario R. Cappellin è laureato in Odontoiatria e Protesi dentaria all’Università degli Studi di Torino, con una tesi in Radiologia sulla TC conebeam. Relatore su Radiologia Dentale, Implantoprotesi e Chirurgia guidata, nel 2010 ha fondato e attualmente dirige l’omonima clinica dentale a
Pinerolo (TO). Dal 2018 è moderatore principale del gruppo “Odontoiatria Extra-clinica” che conta oltre 16.000 iscritti e docente al Postgraduate in Managment e Marketing in Odontoiatria dell’Università Vita-Salute San Raffaele; nel 2020 ha pubblicato un volume sulla “Comunicazione Empatica, Etica ed Efficace” in Odontoiatria.

Nel 2017 ha istituito la Cappellin Foundation Società benefit che si occupa di promuovere la cultura nel campo sociale, umanistico e musicale, con particolare attenzione al mondo organistico: recentemente è stata promotrice e main sponsor del restauro e ampliamento del grande organo sinfonico del Santuario del Sacro Cuore, affidato alla ditta Mascioni (www.sacrocuore.net).

Personalità eclettica, ha ottenuto summa cum laude il Master in Bioetica alla Facoltà di Teologia di Torino, ha studiato Organo e Composizione al Conservatorio di Cuneo con il M° Massimo Nosetti; fin da giovanissimo ha coltivato la sua passione come direttore di coro, fondando a soli quattordici anni il Coro Femminile Ensemble Vocale Arcadia, che ha da poco festeggiato il suo venticinquennale e di cui è attualmente direttore artistico e musicale. A sedici anni ha debuttato come direttore d’orchestra, apprezzato soprattutto per il grande repertorio sinfonico-corale. Dal 2016 è direttore musicale dell’Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte. Per meriti artistici e benefici è stato insignito dal Rotary Club International della Paul Harris Fellow e due volte dal Lions Club International della Melvin Jones Fellowship.




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

TELECAMERE DI SORVEGLIANZA NEI NOSTRI PAESI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO