L’ARCIVESCOVO TORNA A PREMANA. GIORNATA DI FRATERNITÀ A CHIARINO



PREMANA – Giornata di fraternità trascorsa con l’Arcivescovo della Diocesi di Milano Mario Delpini, il Vicario Episcopale della Zona Lecco mons. Maurizio Rolla, i preti del Decanato tra cui don Bruno Maggioni e don Gianmaria Manzotti guidati dal Decano don Lucio Galbiati e i sacerdoti della Comunità di Premana e Pagnona con il parroco uscente don Mauro Ghislanzoni. Al mattino si è concelebrata la messa presso ol giargiool dell’Alpe Chiarino alle ore 10:30 alla presenza di numerosi fedeli.

“Si può spegnere anche la vivacità di una comunità, non solo la storia delle persone. – ha detto l’Arcivescovo dopo la lettura del Vangelo – Come dicevo all’inizio Premana per me rappresenta un luogo dove vengo sempre volentieri e sempre ho qualcosa da imparare, però anche a Premana, anche nella nostra vita quotidiana, anche nel luogo in cui noi abitiamo (…), anche là ci può essere una comunità che si spegne, che si affatica (…). Talvolta può succedere che non siamo tutto nella luce, però Gesù ci dà la possibilità la grazia, anzi ci rivolge l’invito a essere come gente che è di fronte alla lampada che da luce e perciò si avvolge tutto nella luce. Per tutti voi che siete qui questa grazia: Essere tutto nella luce fa sì che il nostro vivere, i nostri rapporti, i nostri Paesi, siano abitati da gente che è tutta nella luce, perché riconosce che Gesù è presente. Si accorge che è facile incontrarlo e sperimenta che è bello seguirlo”.

Don Mauro Gislanzoni, che a breve andrà residente a Chiuso di lecco, ha voluto così salutare Monsignor Delpini: “Ho due motivi per ringraziare e un dono da dare come ricordo di questa di questa giornata. Come primo motivo un grazie a Sua Eccellenza, perché di solito questo monte è ricordato come carente di acqua. Invece lei questa mattina ha richiamato  questo Monte al significato del proprio appellativo: Chiarino e quindi tutto nella luce. E quindi? Ecco da quest’oggi, oltre che pensare che l’acqua comunque c’è in Chiarino, ricordiamoci di questo messaggio che ci ha detto e l’arcivescovo è con noi di Chiarino e con tutti gli altri presenti. Siamo tutti nella luce e riusciamo a sconfiggere con la luce di Cristo le tenebre che a volte ci intristiscono. Il secondo motivo per cui dico grazie è per la riconoscenza e la stima che Sua Eccellenza mi ha sempre manifestato in questi anni. L’ha anche scritta anche ultimamente; è nella lettera che lei ha mandato al Consiglio Pastorale che ha composto e pubblicato in una piccola, breve mia biografia. Ringrazio anche monsignor Rolla per l’attenzione che ha avuto nei miei confronti in questi anni e anche nel aiutarmi a gestire la destinazione verso  la Comunità Pastorale del Beato Curato di Chiuso”.

VIDEO/E LI CHIAMANO GUARDRAIL...

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

DOPO LE ELEZIONI, SENTI CHE LECCO SIA RAPPRESENTATA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

agosto 2022
L M M G V S D
« Lug   Set »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031