DISPERSI IN ZONA RIFUGIO GRASSI: IL RESOCONTO DEL SOCCORSO ALPINO



INTROBIO – Stanno bene le due persone, padre e figlio, le cui ricerche erano in corso da ieri sera la zona del Pizzo dei Tre Signori – rifugio Grassi, al confine tra la Valsassina (LC) e la Val Brembana (BG). Il mancato rientro dopo un’escursione in montagna e il fatto che non era possibile mettersi in contatto con loro ha fatto partire le operazioni.

Le squadre delle rispettive Stazioni del Cnsas – Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico, XIX Delegazione Lariana e VI Orobica, sono state attivate intorno alle 21:30 circa di ieri e hanno proseguito in modo congiunto. È intervenuto anche l’elisoccorso di Areu – Agenzia regionale emergenza urgenza, decollato dalla base di Caiolo (SO), per la ricognizione aerea.

Stamattina poco dopo le 8 le due persone sono riuscite di nuovo a entrare in comunicazione con i familiari e ad avvisare che stanno bene. L’intervento è finito con il rientro dei soccorritori, venti i tecnici impegnati, dieci per la Lariana e dieci per la Orobica.

LEGGI ANCHE

SONO SANI E SALVI I DUE SCANDINAVI “DISPERSI”: HANNO DORMITO IN TENDA NELLA ZONA DEI PIANI DI BOBBIO

DUE GIOVANI FINLANDESI DISPERSI A BOBBIO: RICERCHE NELLA NOTTE

 

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

ELEZIONI 2024, QUESTA VOLTA TANTE SFIDE "A DUE" NEI COMUNI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK