TANTA FORZA ITALIA AL CONVEGNO DELLA LEGA SULLA MONTAGNA. “PARCO DELLA GRIGNA? CENERENTOLA, ALTRO CHE PRINCIPESSA…”



Visto che Forza Italia è da sempre parte attiva anche nella Giunta di Regione Lombardia ed è interessata all’argomento “Montagna” ha deciso di essere presente ai lavori in Comunità Montana Valsassina del convegno sulle Politiche regionali e riforma nazionale sulla Montagna con i suoi rappresentati locali Nando De Giambattista ex sindaco di Perledo (Responsabile azzurro della Montagna) ma anche Enzo Patuzzi di Pasturo (Responsabile Valsassina FI), Gianfranco Magni di Introbio ex assessore comunale e Claudio Baruffaldi (Referente Valsassina FI), anche lui già amministratore comunale a Primaluna e in Comunità Montana.

Molti gli amministratori locali presenti rappresentati soprattutto dai sindaci dei Comuni più interessati sul territorio comunitario ma non sono mancati gli esponenti di Regione Lombardia capitanati dall’assessore agli Enti locali, montagna, risorse energetiche e utilizzo della risorsa idrica, Massimo Sertori e dall’europarlamentare Alessandro Panza che ha tratteggiato per sommi capi il progetto di legge nazionale di riforma per le aree di montagna con tutte le deroghe, gli annessi e i connessi.

Per migliorare la situazione attuale nel contesto normativo che si va delineando è stata invocata la capacità di fare sintesi da parte delle comunità locali, pur nella frammentata realtà politica e amministrativa che caratterizza la montagna lombarda così fragile anche dal punto di vista idrogeologico. Solo così – è stato detto a più riprese – si potranno superare i deleteri localismi e individuare i progetti davvero strategici in favore delle realtà territoriali più bisognose di qualificati interventi strutturali.

Dopo i saluti di rito si è passati al piatto forte da sviluppare durate i lavori del convegno, i finanziamenti pubblici recentemente pervenuti sul territorio della Comunità Montana della Valsassina. 

Anche Nando De Giambattista che, con un intervento schietto si è ripreso il ruolo che compete agli Azzurri delle valli montane ma è stato anche costruttivo pur stigmatizzando l’attuale stallo politico e amministrativo oltre che l’inconcludente gestione del Parco della Grigna Settentrionale che ben lungi dall’essere quella Principessa maldestramente evocata da uno degli organizzatori del simposio, senza interventi davvero risolutivi, resterà l’attuale Cenerentola che in dote porterà soltanto una scatola vuota, perché a questo oggi assomiglia molto da vicino il Parco Valsassinese, gestito direttamente dalla Comunità Montana e non da un ente pubblico regionale come la stragrande maggioranza degli altri parchi lombardi.

Non poteva, infine, mancare un esplicito riferimento alle ormai vicine elezioni comunali ed europee che si svolgeranno l’anno prossimo e parlando ancora una volta di soldi e di opere pubbliche da realizzare si è registrata la posizione del presidente comunitario che, bontà sua, ma anche troppo timidamente si è spinto ad augurarsi che la cosiddetta Tangenziale di Primaluna sia finanziata e realizzata integralmente in quanto è una infrastruttura che serve a tutta la Valle e rappresenta l’unica valida alternativa viabilistica sul fondovalle ma anche verso le Olimpiadi che si svolgeranno in Valtellina nel 2026.

Nell’aria aleggiava anche l’ingombrante ma altrettanto strategica questione del tunnel da costruire sulla strada Taceno-Bellano che, fra una frana e l’altra, ci si augura sia presto realizzata o la Valsassina, in caso di criticità sulla Superstrada 36, resterà il solito imbuto in cui si infilano residenti, turisti e vacanzieri creando inaccettabili ingorghi sulle strade verso il Lago e non certo risolvendo al meglio il problema del transito veicolare. La Taceno-Portone-Bellano non è un lusso ma è l’unica e reale soluzione per il traffico in Valsassina e verso Bormio.

Par di capire che lavoro e meriti da conquistare sul campo ce n’é per tutti quelli che hanno voglia di lavorare lealmente per il Bene comune e certamente non solo per qualcuno.

La conclusione è una sola. VIVA LA MONTAGNA – VIVA FORZA ITALIA.

Roberto Gagliardi
Coordinatore provinciale Forza Italia Lecco

 

LEGGI ANCHE:

AL CONVEGNO DELLA LEGA IN C.M. L’EUROPARLAMENTARE PANZA ANTICIPA: “NUOVA LEGGE MONTAGNA ALLE PORTE”

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

ELEZIONI 2024, QUESTA VOLTA TANTE SFIDE "A DUE" NEI COMUNI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK