SEMPRE PIÙ PERSONE ACQUISTANO ON LINE INTEGRATORI E MEDICINALI DA BANCO



Secondo l’Eurostat, il 7% degli Italiani abituati a navigare sul web ha acquistato integratori on line o un farmaco per cui non è richiesta la ricetta medica. Un dato, questo, che, seppur già notevole, aumenta quando si parla di 25-64enni con livello di istruzione elevato, per i quali si arriva a quota 1 su 6.

Sempre secondo la stessa ricerca che, si è focalizzata sugli acquisti on line in generale, la categoria integratori e farmaci senza bisogno di ricetta medica si posiziona all’ottavo posto, con l’11% del popolo europeo di internet che li ha acquistati online negli ultimi tre mesi. Concentrandosi sul dato italiano, invece, emerge come il comparto di farmaci e integratori si posizioni al nono posto, con il 7,3% dei navigatori che li ha acquistati nel 2022, rispetto ad un 6,4% registrato nel 2021.

Le donne sono maggiormente avvezze a questo tipo di acquisto, rispetto agli uomini, così come, a parità di altre condizioni, al crescere dell’istruzione cresce la tendenza ad acquistare on line integratori. Un segno importante questo, che obbliga le e-pharmacy ad offrire un servizio di altissimo livello, sia in termini di affidabilità che di efficienza. È il caso di Farmacia Armani, un negozio storico di Verona che, da qualche anno, è diventato anche un punto di riferimento per la vendita on line di integratori, farmaci da banco, cosmetici e parafarmaci. Il sito è molto ben navigabile, con prodotti suddivisi per categoria e, specialmente per gli integratori, è facile trovare quello più adatto a risolvere il proprio problema.

È chiaro come il semplice acquisto di un integratore non basti a mantenersi in salute, in quanto, a volte, la facilità di rifornimento offerta dalle nuove modalità di distribuzione on line, spinge poi a fare acquisti poco ragionati di prodotti che vengono poi dimenticati nell’armadietto. Resta utile il consiglio del proprio farmacista di fiducia o l’utilizzo dei servizi di consulenza presenti sui diversi siti, perchè occorre sempre ricordare che dietro ad un’ e-pharmacy c’è sempre una farmacia fisica.

Tornando ai dati di Eurostat, è interessante notare come, superati i 25 anni anni,  l’abitudine all’acquisto di integratori e medicine da banco on line cresca al diminuire dell’età e questo rende evidente come il cambio generazionale influisca sulle abitudini di acquisto. Una tendenza, quella dell’acquisto on line di farmaci e integratori, che è destinata sicuramente a crescere ancora e di cui le farmacie dovranno per forza tenere conto per adattarsi al nuovo mercato.

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

LA VALLE ACCOGLIE AL "MEGLIO" TURISTI E VILLEGGIANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK