Buono Famiglia, le domande 2010



Le domande potranno essere effettuate a partire dal 15 febbraio e sino al 5 marzo 2010. L’erogazione avverrà in un’unica soluzione tramite accredito su conto corrente bancario/postale o, solo per coloro che non sono titolari di conto corrente, attraverso invio di assegno di bonifico.

Beneficiari  

I beneficiari del Buono Famiglia devono possedere i seguenti requisiti:
a)     il richiedente è residente in Lombardia;
b)     il richiedente contribuisce al pagamento della retta di un familiare ricoverato in una struttura residenziale in Lombardia (anziano in RSA o disabile in RSD o in CSS) (il familiare deve risultare ricoverato alla data di presentazione della domanda di contributo).
In aggiunta ai requisiti a) e b), per accedere al contributo Buono Famiglia, il richiedente deve anche trovarsi in almeno una delle seguenti situazioni e quindi soddisfare o il requisito c) o il requisito d):
c)     nel nucleo familiare del richiedente deve essere presente almeno un figlio minorenne (sono compresi i minori in affido familiare). L’indicatore della situazione di reddito familiare (ISR) non deve essere superiore a € 22.000;
d)     il richiedente deve percepire ammortizzatori sociali in conseguenza dell’interruzione o della sospensione del rapporto di lavoro.

Presentazione delle domande
Il modulo cartaceo per la presentazione della domanda è disponibile presso tutti gli sportelli  ASL , ed è  scaricabile dal sito http://www.famiglia.regione.lombardia.it/ e dal sito www.asl.lecco.it alla voce Buono Famiglia

Le domande potranno essere presentate solamente agli URP Ufficio Relazioni con il Pubblico del distretto di  Lecco, via Tubi 43, del distretto di Merate Via S. Vincenzo 6 e del distretto di Bellano, via Papa Giovanni
dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00.

Occorre presentare in fotocopia :
·         documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità;
·         documentazione attestante il pagamento della retta del familiare ricoverato (il familiare deve risultare ricoverato alla data di presentazione della domanda di contributo);
·         per il richiedente che soddisfa:
o        il requisito c) di cui al punto “BENEFICIARI”: documentazione relativa al reddito familiare (che comprende tutti i redditi percepiti nell’anno 2008 dai componenti del nucleo familiare documentati attraverso il mod CUD 2009, mod 730/2009, mod UNICO 2009);
il requisito d) di cui al punto “BENEFICIARI”: documentazione attestante l’interruzione (disoccupazione/mobilità) o la sospensione (cassa integrazione ordinaria, straordinaria, in deroga) del rapporto di lavoro.

Il contributo sarà erogato direttamente su C/C o tramite vaglia postale, senza vincoli di utilizzo, tempo e destinazione
 

Beneficiari

REQUISITI FAMIGLIA

REQUISITI DISOCCUPATI

a) il richiedente deve essere residente in  Lombardia

 

a) il richiedente deve essere residente in Lombardia

b) il richiedente contribuisce al pagamento della retta di un familiare ricoverato in una struttura residenziale in Lombardia (anziano in RSA o disabile in RSD/CSS)

b) il richiedente contribuisce al pagamento della retta di un familiare ricoverato in una struttura residenziale in Lombardia (anziano in RSA o disabile in RSD/CSS)

 

c) nel nucleo familiare del richiedente deve essere presente almeno un figlio minorenne (sono compresi i minori in affido familiare). L’indicatore della situazione di reddito familiare (ISR) non deve essere superiore a € 22.000.

d)  il richiedente deve percepire ammortizzatori sociali in conseguenza dell’interruzione o della sospensione del rapporto di lavoro.

 

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO