BARZIO, ADESSO IL PRIMO ‘PLIS’ DELLA VALLE È DEFINITIVO. IL PARCO NASCE CON L’OK DELLA MINORANZA E LE ASTENSIONI DI VIGANÒ



BARZIO – Felice conclusione per il Plis di Barzio, approvato nell’ultima seduta del consiglio comunale, interamente dedicata alle osservazioni al Parco locale di interesse sovracomunale “dal fondovalle alle Orobie” e quindi alla definitiva approvazione della variante al Pgt. Il lungo iter che ha portato all’adozione del documento lo scorso 21 dicembre si concluderà ufficialmente con la pubblicazione al Burl, atto formale previsto dopo l’estate. Sarà questo il primo Plis della Valle.

plis-barzio-abaco-edificiSuperate a suo tempo le resistenze dei Comuni vicini e della Comunità Montana, Palazzo Manzoni come ultimo atto ha accolto i pareri favorevoli di Arpa, Asl, Provincia di Lecco e Regione Lombardia, mentre è stata respinta l’osservazione del Wwf riguardante il capannone in località Fornaci, iniziativa malvista dall’associazione ambientalista ma “salva” perché le procedure sono state avviate precedentemente al Plis.

Il Plis di Barzio si sviluppa sul 22% del territorio comunale, estendendosi su 470 ettari dalla sponda destra del Pioverna alle cime delle Prealpi, ed ha la peculiarità di collegare due territori già sottoposti a stringenti vincoli paesaggistico-ambientali quali il Parco delle Orobie bergamasche ed il Parco della Grigna settentrionale.

“Con questo documento – spiegò durante l’adozione il sindaco Andrea Ferrari – all’area boschiva già protetta da vincoli regionali (in marrone nelle carte), garantiamo protezione paesaggistica soprattutto all’area del fondovalle, esterna al centro abitato. Spetterà poi a una commissione consentire eventuali interventi architettonici secondo i termini stabiliti nel Plis”. Sostanzialmente quindi quella che sulla mappa è individuata con una macchia gialla viene così dichiarata inedificabile.

barzio-plis_allegato_c_dp_i_varinate_dicembre2016_pagina_2-b

La variante è stata infine approvata con i soli voti favorevoli dei consiglieri di maggioranza e l’astensione di Samuele Viganò – uscito ad aprile dal gruppo di Ferrari e astenutosi in tutte le votazioni della serata -, mentre non hanno partecipato al voto i tre membri della minoranza i quali, sebbene favorevoli ai precedenti passaggi del Plis in aula, hanno riconosciuto la bontà del lavoro ma hanno lamentato di esser stati poco coinvolti.

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

FRANE, LA VALLE E IL LAGO "VANNO A PEZZI": CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...