PREMANA: GIOVANI CAZZEGGIANO ALL’APERTO, IL COMUNE CHIEDE AIUTO AL SOCCORSO ALPINO. “DIAMOCI UNA REGOLATA O NON NE USCIAMO”



PREMANA – Giovani al Parco del Museo di Premana, pizzicati questo pomeriggio dall’amministrazione comunale che, comprensibilmente, rimprovera loro e soprattutto i genitori. “Se a qualcuno di questi ragazzi, data l’età, può assurdamente essere sfuggita la gravità della situazione… beh, dai genitori non si può accettare nessuna scusa”.

Vergogna! Siamo in uno stato di emergenza tale per cui o ci diamo una regolata tutti, oppure non ne usciamo. Serve ancora comunicare cosa si può e non si può fare? Ne siamo certi? Quello che serve già da tempo, è assumersi le proprie responsabilità ed agire per il bene nostro, delle nostre famiglie, della nostra Premana, dell’Italia”.

Da domani ai controlli sul territorio parteciperà anche il soccorso alpino: i volontari documenteranno all’amministrazione chi non si comporta in base al Decreto. “Assurdo che si debba usare questi toni e dei volontari, in un momento in cui bisognerebbe essere capaci di agire tutti insieme per un unico scopo” conclude la nota.

LA COMUNICAZIONE DEL MUNICIPIO:




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COPRIFUOCO CONTRO IL COVID: SEI D'ACCORDO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO