CHIUSO DAL COVID: SCONTO SUL CANONE DEL CENTRO FONDO DI BOBBIO



BARZIO – Ridotto del 50% il canone d’affitto del Centro Fondo di Bobbio per la società Docore Srls che in novembre si è aggiudicata la gestione senza ancora riuscire ad aprire.

La concessione di dodici anni prevede un canone annuo di 28.200 euro; il Comune di Barzio ha applicato la riduzione sulla prima rata trimestrale con scadenza al 1° marzio scorso e ha rassicurato i gestori che valuterà come comportarsi con le successive rate in base all’andamento della situazione epidemiologica.

Sulla riapertura del Centro Fondo, in verità, non pende solo l’incognita del Covid ma anche il ricorso in Consiglio di Stato presentato dalla società sconfitta nel bando, la Larioevents di Lecco. Sempre i giudici dovranno dirimere lo scontro tra il Comune e l’ex gestore del rifugio, la Trifoglio di Vittorio Zappa. E come se non bastasse proprio al Centro Fondo ha dedicato ampio spazio “il Corvo” nella lettera anonima piena di attacchi diffamatori e non provati.

C.C.

LEGGI ANCHE

CENTRO FONDO: AL CONSIGLIO DI STATO IL BANDO DELLA NUOVA GESTIONE

ECCO L’IDENTIKIT DEL “CORVO DI BARZIO”. O MEGLIO: DEI CORVI

 




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PICNIC E SCAMPAGNATE, TORNERANNO TURISTI E VILLEGGIANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO