ASJA ZENERE, CHE SFORTUNA! UN ALTRO INFORTUNIO BLOCCA LA RIPARTENZA DELLA SCIATRICE “ADOTTATA” DA BARZIO



BARZIO – Non c’è pace per Asja Zenere, sciatrice vicentina 24enne, domiciliata a Barzio dopo il matrimonio avvenuto lo scorso giugno con uno degli allenatori dello sci club Lecco, Giuseppe Alborghetti; il suo ritorno alle attività, infatti, è stato nuovamente stoppato da un infortunio.

È accaduto ad inizio ottobre, durante uno stage di allenamento in gigante con la squadra di Coppa Europa sulle nevi elvetiche di Saas Fe. Gli attrezzi spostati troppo sull’interno hanno causato un’imbarcata con conseguente caduta e i danni si sono purtroppo visti: frattura del calcagno e dell’astragalo, osso situato vicino a tibia e perone, importante per l’articolazione della caviglia.

L’atleta, dovrebbe rientrare alle competizioni nel gennaio 2022. Raggiunta al cellulare nella dimora valsassinese, di piangersi addosso Asja non ci pensa nemmeno lontanamente. “Non avrebbe senso -dice -, anzi sto lavorando a tavoletta per rientrare il prima possibile”.

A proposito, come sta andando il recupero?
“Direi bene. Visto che in questi tipi di frattura è impossibile ingessare ho dovuto stare ferma, quasi immobile per un mese intero. Ora sto facendo fisioterapia (5 ore al giorno) a Lecco nelle mani di professionisti seri come Sebastiano Morassi e Jacopo Pisati; ripeto tutto procede al meglio”.

Ultimamente ha visto più camici bianchi dei medici che i pendii innevati, possiamo dire che il dazio alla cattiva sorte è stato abbondantemente pagato…
“Giusta considerazione, se pensiamo che nel dicembre del 2019 a Andalo in coppa Europa mi ruppi il crociato stando ferma sino al luglio 2021”.

Tutto ok ora il ginocchio?
“Nella maniera più assoluta, sicuramente un infortunio molto grave ma ormai alle spalle”.

Molto bene, pronta allora a voltar pagina – azzardiamo, obiettivi reali in questo 21/22?
“La speranza è di tornare in gara a gennaio, naturalmente senza forzare i tempi. Ai risultati credo sia meglio non pensare. Servirà trovare la giusta sensazione sugli sci insomma vivrò alla giornata, augurandomi di tornare competitiva”.

Asya, nonostante tutte le difficolta avute (infortuni in primis) un pensierino a sciare in coppa del mondo è ancora realistico, o si tratta di un sogno ormai svanito?
“Si gareggia sempre per arrivare ai massimi livelli, sono ancora giovane e con la carriera media, che si è spostata verso i 35 anni tutto è possibile. Io ci credo, non voglio mollare di un centimetro, darò il mille per mille per riuscire così almeno non avrò nulla da rimproverarmi”.

Da due anni vive a Barzio, anche se si è sposata lo scorso giugno. Non le manca la sua Bassano del Grappa?
“Intanto devo dire che da voi mi trovo molto bene; un bel territorio delle buone piste da sci, tutto va a gonfie vele. Logico a livello affettivo mi manca la mia famiglia, ma adesso grazie a tecnologia ci si può vedere tutti i giorni anche se quando sarà possibile. Un salto a casa lo farò di sicuro”.

Non resta che formularle dunque un grande in bocca al lupo…
“Grazie, naturalmente crepi. Ci sentiamo, alla prossima”.

Alessandro Montanelli




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SUPER GREEN PASS: CHE NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2021
L M M G V S D
« Ott    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930