JIHADISTI LECCHESI, IL RIESAME: “PROPOSITI CONCRETI, SI ERANO MESSI A DISPOSIZIONE DELL’ISIS”. LEI HA ABITATO IN VALLE



MILANO – Nelle motivazioni con cui il Tribunale del Riesame ha respinto la revoca del carcere per Abderrahim Moutaharrik e la moglie Salma Bencharki (quest’ultima a lungo residente in Centro Valsassina), arrestati un paio di mesi fa a Lecco, si legge che i due avevano “propositi (..) del tutto concreti”.

Le intercettazioni hanno evidenziato “una volontà concreta di attuare i propositi criminosi o sul territorio nazionale o altrove raggiungendo i territori dello stato islamico e ricongiungendosi con altri appartenenti alla organizzazione criminale”.

I giudici del Riesame respingono in 16 pagine le tesi con cui i presunti jihadisti si erano difesi affermando che quelle intercettate erano “solo parole senza alcun serio proposito”.

> AMPIO SERVIZIO SULLA VERSIONE ON LINE DEL ‘GIORNO’

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SCUOLA, AULE IN MUNICIPIO: SECONDO TE SONO OK?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

giugno: 2016
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930