A BARZIO SI RINNOVA IL “GEMELLAGGIO” TRA ANDE E MONTI DELLA VALSASSINA



BARZIO – Se nelle vostre passeggiate estive capitate a Barzio dal 31 luglio a Ferragosto avrete la possibilità di assistere a una specie di “gemellaggio” tra la maestosa Cordigliera delle Ande in Perù, e le impervie montagne lecchesi.

BARZIO SUDAMERICALa Valsassina sarà lo scenario ideale per una mostra di vere opere d’arte di tessitura, maglieria e ricami provenienti dalle missioni dell’Operazione Mato Grosso del Perù, Bolivia ed Ecuador. Avrete l’occasione di ammirare nell’ex municipio di via Roma manufatti in lana di alpaca, lana di pecora, cotone e lino, eseguiti a mano con estrema precisione, fantasia e arte, che sembrano usciti da laboratori di sapienti maestri artigiani.

Ma le mani che li hanno realizzati sono quelle umili e ruvide di mamme e ragazze povere che hanno avuto la fortuna di imparare gratuitamente per 5 anni l’arte della tessitura, ed ora sono abili artigiane delle cooperative sparse sulle Ande, le quali assicurano loro il pane per sfamare le loro famiglie e vivere dignitosamente. Difficile credere che gente povera, in luoghi sperduti dove persiste la miseria, l’ignoranza, l’analfabetismo, abbia la capacità di realizzare simili lavori.

Visitando l’esposizione rimarrete incantati dai colori naturali e vivaci di cappotti, maglioni, sciarpe di alta moda, delicati ricami su lino, tappeti dai disegni tipici, centrotavola in stile andino, ed altro ancora.

La preziosità di questi prodotti non sta solo nella qualità e l’originalità di materiali e stile, ma soprattutto nel messaggio che portano con loro: “aiutare i poveri e prenderci cura di chi è nel bisogno”.

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO