MOGGIO/DI CASSINA IL CACCIATORE TROVATO MORTO TRA LA CULMINE E I PIANI D’ARTAVAGGIO



ELICOTTERO SAF VIGILI DEL FUOCOMOGGIO – La squadra del Soccorso Alpino Valsassina-Valvarrone ha recuperato poco fa la salma del cacciatore di 58 anni che risultava disperso da stamattina nella zona tra i Piani di Artavaggio e la Culmine di San Pietro, più esattamente nella cosiddetta Valle del faggio.

A lanciare l’allarme, un altro cacciatore che aveva appuntamento con l’amico al termine della battuta di caccia. Dopo un periodo di attesa, l’uomo ha allertato i soccorsi. Sul posto il Soccorso Alpino, allertati i Vigili del Fuoco e i Carabinieri. Si tratterebbe di un personaggio molto noto sull’Altopiano, originario di Cassina Valsassina.

Accertamenti in corso sulla dinamica dell’incidente; il cacciatore 58enne era in battuta con un gruppo di amici, una volta abbattuto un caprilo, mentre aspettava i compagni per recuperarlo ha accusato il malore, forse un infarto. L’operazione di salvataggio poi diventata di recupero ha visto coinvolte  le squadre del Soccorso Alpino della Stazione Valsassina Varrone e della Centrale del Bione, il SAF dei Vigili del Fuoco di Lecco e l’elicottero sempre dei VdF giunto da Varese nonché personale della Forestale.

Aggiornamenti su questa pagina

 

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

ECCESSI DI VELOCITÀ: GIUSTO MULTARE "A OCCHIO"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...