AUTOBUS/LOTTA AGLI IRREGOLARI: LA SAL SCRIVE AL PREFETTO: “LE CORSE SENZA BIGLIETTO DEVONO FINIRE”



CREMENO – “Problematiche con utenza linea D35 Lecco – Barzio – Taceno – Premana“, questo l’oggetto della mail spedita da SAL (Servizi Automobilistici Lecchesi) al Prefetto di Lecco Baccari, in merito alla questione di alcuni pendolari, avvezzi al non pagare il biglietto con cui viaggiano sui pullman.

pullmanLe forze dell’ordine si sono rese utili nel gestire il trend della mancata obliterazione del titolo di viaggio, nonostante ciò “la gestione dell’utenza sulla linea in questione sembra ormai essere estremamente problematica per i nostri operatori – spiega il direttore Marco Benaglio – che si trovano quotidianamente ad affrontare utenti che si rifiutano di pagare il regolare titolo di viaggio, spesso assumendo atteggiamenti offensivi e intimidatori nei confronti dei conducenti e degli altri passeggeri”.

Disagio, tensione e pericolo a bordo degli autobus non fanno certo da capofila per un viaggio piacevole. Il fenomeno sta ormai dilagando e si richiede un pronto intervento, soprattutto nella corsa che da Lecco parte per Taceno alle 20:10.

L’auspicio è quello di un costante pattugliamento delle corse o quantomeno un’azione volta a garantire un servizio consono per quanti pagano regolarmente il biglietto.

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

QUALE AREA DELLA VALSASSINA SECONDO TE È LA PIÙ BELLA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...