CONSIGLIO A PREMANA: IL PUNTO 7 SUL FRAINA SCATENA MALUMORI E FORTI PREOCCUPAZIONI TRA ALPIGIANI E COMITATO



STRISCIONE PREMANESI A LECCO frainaPREMANA – Leggendo l’ordine del giorno per il consiglio comunale fissato per la serata di oggi, agli alpigiani della Valle di Fraina ed ai membri del Comitato “Salviamo i nostri torrenti”, è venuto un forte senso di preoccupazione ma soprattutto di smarrimento. Smarrimento per un’amministrazione che ha messo all’ordine del giorno lo sgravio dell’uso civico per i terreni che dovrebbero essere occupati dalle opere di presa e dalla sala macchine in caso di costruzione dell’impianto idroelettrico da parte di Energia Futuro sul torrente Fraina.

Lo sgravio spianerebbe di fatto la strada alla ditta proponente, vanificando del tutto quanto fatto finora dall’amministrazione comunale stessa, dagli alpigiani e dal comitato.

paola brambillaLo stupore o meglio la rabbia della gente è palpabile visto che sono stati spesi soldi per la consulenza di un avvocato di prim’ordine che ha, mediante un documento inviato a Comune e comitato, dimostrato in maniera chiara e puntuale (facendo espressi riferimenti agli articoli di legge inerenti la questione) che ci sono fondate motivazioni tecnico giuridiche per denegare lo sgravio dell’uso civico.

Riportiamo alcuni punti salienti del documento a firma dell’avvocato Paola Brambilla:

  • In primo luogo è l’art. 12 del d. lgs. 387/03 a chiarire come solo il rilascio dell’autorizzazione unica comporti la dichiarazione di pubblica utilità, urgenza e indifferibilità dell’opera al fine dell’avvio delle procedure espropriative”
  • In secondo luogo è lo stesso art. 4 del DPR 327/01, comma 1, a stabilire che “I beni appartenenti al demanio pubblico non possono essere espropriati fino a quando non ne viene pronunciata la sdemanializzazione”, comma a cui è stato aggiunto di recente un comma chiarificatore, 1bis “I beni gravati da uso civico non possono essere espropriati o asserviti coattivamente se non viene pronunciato il mutamento di destinazione d’uso, fatte salve le ipotesi in cui l’opera pubblica o di pubblica utilità sia compatibile con l’esercizio dell’uso civico” (comma introdotto dall’art. 74, comma 1, legge n. 221 del 2015);
  • In terzo luogo, avendo l’uso civico una valenza ambientale e paesaggistica per natura e legge, mi pare del tutto legittimo che la comunità locale che ne è titolare neghi ogni mutamento temporaneo (sul punto si torna in seguito) in assenza di una efficace verifica della compatibilità ambientale dell’opera: compatibilità già contestata nelle osservazioni depositate in Provincia dal Comune, al vaglio del MATTM, e per tabulas smentite dal recente piano di bilancio idrico della Provincia di Lecco che evidenzia un sovrasfruttamento delle acque del bacino del Varrone tale da pregiudicare gli obiettivi di qualità previsti dal legislatore comunitario.

FAZZINI NICOLA ALPINO 1PDi conseguenza è difficile comprendere come mai l’amministrazione di Nicola Fazzini stia procedendo in questo senso, in contrasto con quanto fatto insieme ad alpigiani e Comitato. Non si capisce chi insinui paure o dubbi tra gli amministratori che, votando lo sgravio dell’uso civico nel consiglio odierno, consegnerebbero alla ditta proponente le chiavi della Val Fraina.

Oggi, chi ama Premana e le sue valli spera davvero che tecnici e burocrati, per salvare loro stessi, non facciano del male a un intero paese ed al suo territorio.

Stasera in consiglio comunale, dieci persone (sette di maggioranza e tre di minoranza) decideranno il destino della Val Fraina. Il Comitato Salviamo i nostri torrenti lancia un appello: “È importante essere presenti per guardare in faccia chi potrebbe definitivamente condannare la valle… passando tristemente alla storia!“.

FRAINA PREMANESI STRISCIONE LECCO

 

 

 

 

 

 

 





VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

SI FA ABBASTANZA IN VALSASSINA PER DIFENDERE LA NATURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre 2016
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930