CREMENO, SE LA DIFFERENZIATA LA “CURANO” I MIGRANTI. IMPEGNATI SÌ, MA NON DAGLI ENTI PUBBLICI



CREMENO – Iniziativa di volontariato alla comunità del C.A.R.A. di Maggio, la colonia cosiddetta degli Artigianelli. Lo scopo era quello di dar seguito ad una serie di lezioni proposte agli ospiti della comunità sulle modalità di smaltimento dei rifiuti e il loro possibile riutilizzo. Questo per far sì che gli immigrati prendessero coscienza e conoscenza delle regole comunali di raccolta differenziata e per venire incontro alla giustificate richieste del Comune di Cremeno di limitare la quantità di rifiuti indifferenziati.

cremeno-migranti-lavoro-differenziata2“È stata una giornata piena di sorprese e di attività frenetica – rilevano i volontari all’opera – , con una partecipazione da parte dei ragazzi ospitati nella comunità al di sopra di ogni aspettativa”. Gli oltre 50 impegnati sono stati divisi in due gruppi: uno aveva l’incarico di separare in modo adeguato i 19 sacchi “neri” presenti nel punto di raccolta dei rifiuti e l’altro di provare a realizzare con dei vecchi pallet alcune fioriere.

“Abbiamo rovesciato il contenuto dei 19 sacchi su un grande telo – prosegue il racconto – e subito i ragazzi, sotto la guida dei volontari, si sono gettati a riconoscere le varie tipologie di rifiuti e a depositarli nei sacchi appropriati. Si sono dati da fare con entusiasmo e buona volontà e, in capo a un’ora, i 19 sacchi indifferenziati si sono trasformati in sette sacchi rosa (con i piatti di plastica lavati per bene), in un sacco di umido, un solo sacco e mezzo di indifferenziata ed una raccolta separata per vetri, metalli e pile esauste”.

Non credevano ai loro occhi: 19 sacchi che sarebbero finiti in inceneritore sono diventati per oltre il 90% materiali riciclabili.

cremeno-migranti-lavoro-differenziata3Ed è diventata una forte motivazione a far sì che questo comportamento diventi adesso una regola. Nel frattempo l’altro gruppo ha smantellato i pallet e, con chiodi, martelli e seghe i partecipanti sono messi con grande voglia a costruire tre bellissime fioriere realizzate con grande manualità e senso estetico. L’entusiasmo nello svolgere queste attività era palpabile e vedere un risultato concreto è stato meglio di qualsiasi lezione teorica.

Il progetto continuerà anche nelle prossime settimane, quando i ragazzi presenteranno dei loro progetti realizzativi lavorando sempre su materiali di riciclo e costruendo cose che serviranno sia a loro che alla comunità cittadina.

Insomma, una prova di ingegno e di gran buona volontà. Un grande desiderio di rendersi utili nel luogo dove ricevono ospitalità. E una evidente dimostrazione di capacità inespresse che andrebbero invece valorizzate.
E il progetto continua…..

cremeno-migranti-lavoro-differenziata-gruppo





VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

CASO BARECH A BALLABIO: CAPANNONE DA APPROVARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre 2016
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930