CARROZZERIA VALSASSINESE, CINQUANT’ANNI DI LAVORO A PRIMALUNA. LA STORIA DELLA FAMIGLIA POLVARA



PRIMALUNA – Cinquant’anni, in Valsassina. Una vita. Cinquant’anni di un’azienda avviata da una coppia di ventenni appena sposati e ora portata avanti dai figli. Una storia italiana, una storia lecchese, valsassinese.

giuseppe-pino-polvaraLui è Giuseppe Polvara detto Pino, di Laorca, il padre è un venditore d’auto; lei è Lina fa parte della famiglia industriale dei Benedetti di Primaluna.

Siamo nel 1967, per iniziare i due ragazzi vendono la Fiat 600 di lui e si comprano il forno Dima, che è indispensabile per quella che sarà la prima carrozzeria a Barcone. Sull’insegna scrivono “Carrozzeria Valsassinese”.

La nuova attività poteva contare sulla esperienza di Pino: “Prima lavoravo a Lecco. E fu proprio un cliente importante, una cooperativa di taxi di Milano, che mi apprezzò al punto di seguirmi quando Lina ed io aprimmo qui in Valsassina. Per la cooperativa facevamo tutto, le revisioni, le riparazioni meccaniche e anche la sistemazione delle carrozzerie”.

Dopo questa piccola iniziale sicurezza, arrivarono altri clienti da Lecco, gli amici e le suore di un convento.

lina-benedetti-polvara-1pSono anni di lavoro folle, senza fermarsi mai. I sabati e le domeniche se ne vanno in officina. Anche Lina carteggia e si rimbocca le maniche tutte le volte che la contabilità la lascia libera per i lavori manuali. Lei è un portento, piena di energia. “Mi manca molto” – sospira Pino, vedovo da quattro anni. Nell’ufficio della carrozzeria officina Polvara di Primaluna, attuale sede dell’azienda, la sua fotografia di donna meccanica è appesa alla parete. L’immagine un po’ sgranata ha quasi cancellato il volto, ma non il sorriso e la forza di quella giovane .

A poco a poco l’officina cresce, vi si affacciano anche i clienti valsassinesi, che sono notoriamente più diffidenti. Qui trovano la serietà, la capacità di dare risposte alle loro esigenze, in una parola la Carrozzeria Valsassinese dei Polvara diventa un punto di riferimento. Sono pure officina autorizzata Ford. In generale da loro si va sia per l’automobile di famiglia, ma anche per quelle da allestire per le corse.

polvara-fratelli-officina-primalunaCon gli anni arrivano i figli, sono tre: Giovanni, Roberto e Marilina. È sempre mamma Lina lo sprone. Li coinvolge, li sostiene, li lascia disfare e rimontare in officina, prima le bici e poi le moto. “Se siamo qui lo dobbiamo a lei, che non si arrendeva mai” dice con un’ombra di tristezza e nostalgia Giovanni.

Intanto nella Carrozzeria Valsassinese si fanno avanti le passioni. Papà Pino ama le auto d’epoca, sa restaurarle e matenerle in vita. Roberto corre i rally, con la sua Panda allestita per le gare, mentre Giovanni preferisce confrontarsi nelle competizioni di motocross.

Molti collaboratori hanno aiutato questa famiglia, lavorando con serietà e fedeltà. “Vogliamo ringraziarli, il festeggiamento dei 50 anni è anche loro”, sottolinea Giovanni.

Ora Pino Polvara è in pensione, ma quando può si aggira in officina, facendo capolino ogni tanto, senza tuta perché la sua è una vicinanza affettiva, niente mani sporche di olio. È ormai un nonno a tempo pieno, indispensabile sostegno per le famiglie dei suoi ragazzi. Con qualche inframezzo di viaggi di piacere, sta vicino ai sette nipoti che vanno dai 3 anni fino ai 19 della più grande.

Tocca quindi a Roberto, Giovanni e Marilina portare avanti con passione l’impresa. Si sono divisi i compiti: Giovanni segue la carrozzeria , Roberto l’officina, Marilina la contabilità. Tre fratelli amati dai clienti che si affidano a loro. E solo a loro.




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

"DISFIDA DELLE ANTENNE": SECONDO TE CHI HA RAGIONE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031