LAVORI IN CORSO PER LA SAGRA DELLE SAGRE. BENE IL TAVOLO TECNICO



Se il timore era che il "tavolo tecnico" di fine ottobre potesse rivelarsi un flop, le paure sono svanite ieri sera quando intorno al famoso tavolo convocato dal presidente della Comunità Montana, Denti, si sono presentati in tanti. Quasi tutti anche se non tutti i protagonisti attesi del vertice sul futuro e gli sviluppi della Sagra estiva. Della data, a proposito, non si discute: sembra che il calendario (ad agosto) rimarrà inalterato, coimunque vada la discussione sulle prospettive.

Ma il resto (le idee, le proposte, gli impegni) è in marcia. E sembra, anche se i partecipanti tendono a rimanere piuttosto abbottonati, che di carne al fuoco ce ne sia un bel po’. Si parla di maggiore promozione del territorio, di coinvolgimento delle realtà produttive ed istituzionali della Valle, di milgioramenti qualitativi, di lavoro sui fronti della cultura e del turismo. Dopo le polemiche del post Sagra insomma si comincia a entrare nei dettagli.

Ieri sera si sono presentati i vertici di Comunità Montana (Denti e Camozzini) e Sagra delle Sagre (Ceresa e Benedetti); il rappresentante locale della Confcommercio Egidio Magni, il sindaco di Pasturo Agostoni e due consiglieri delegati dal primo cittadino di Barzio. Ancora, un rappresentante dell’amministrazione provinciale. Assenti ma a quanto pare giustificati gli artigiani e la Camera di Commercio – impegnati comunque a partecipare al prossimo "tavolo", già programmato per il primo dicembre. In quell’occasione si stringerà su alcune idee, per arrivare all’ultima riunione (prevista all’inizio del nuovo anno) con progetti precisi.

Alcuni di questi impegneranno la Sagra subito, a partire dal 2011; altri saranno più "di prospettiva". Ma il cammino sembra intrapreso. Con le dovute cautele, si può dire che il percorso sul quale ci si è incamminati sia in qualche modo senza ritorno: la Sagra va migliorata (lo ha sottolineato lunedì il presidente della Provincia, Nava, in occasione della seduta del consiglio tenutasi nella sede della Comunità Montana) e per cambiare le cose – partendo da quanto di buono è già stato fatto – gli attori in campo sono molti e sembrano per ora convinti di agire.

Partendo dal concetto espresso nella precedente riunione (pubblica)l, quando un po’ tutti avevano parlato della Sagra delle Sagre come di una grande opportunità per la Valsassina. Un’opportunità da non sprecare.

 

 

 

 





VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

COME FINISCE IL 'CASO BARECH' A BALLABIO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO