NASO ALL’INSÙ: A GIUGNO BEL PLENILUNIOE IL GIORNO PIÙ LUNGO DELL’ANNO



Cerchiamo di agevolare la visione dei principali eventi celesti, in particolare gli eventi visibili ad occhio nudo o con piccoli strumenti dal nostro territorio. Per il mese di giugno si segnalano, in particolare, alcune interessanti congiunzoni planetarie e la super Luna del prossimo 23 giugno. Mercurio raggiungerà nel mese di giugno la massima elongazione est (ovvero la massima distanza dal sole, in gradi): sarà quindi il periodo migliore per osservarlo, in particolare il giorno 12. Per cercare di osservarlo, si consiglia di cercare Venere, che continua la sua crescita di visibilità. In particolare Mercurio e Venere saranno in congiunzione il giorno 21. Marte aumenta di visibillità verso est, nelle prime ore dell’alba, nella costellazione del Toro. Sarà quasi innosservabile Giove, in quanto il giorno 19 sarà in congiunzione con il Sole. Saturno, il secondo dei giganti gassosi del nostro sistema solare, continua a muoversi in moto retrogrado e sarà visibile a sud fino alle 3 del mattino.

Nel mese di giugno la luna nuova sarà il giorno 8, il primo quarto il giorno 16, la Luna piena il giorno 23 mentre l’ultimo quarto lo avremo il 30. Sarà interessante il plenilunio di giugno: infatti la Luna di troverà al perigeo, ovvero la minima distanza con la Terra, creando nelle notti intorno al 23 giugno un’atmosfera particolare e raggiungendo, anche visivamente, una dimensione nettamente maggiore del solito.

Il 21 giugno cadrà anche il solstizio d’estate, ovvero il giorno più lungo dell’anno: il sole sorgerà alle 5.35 e tramonterà alle 20.49, per un totale di 15 ore e 14 minuti di luce.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

SICUREZZA NEI CANTIERI: FACCIAMO ABBASTANZA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK