SORPASSI SULLA NUOVA LECCO-BALLABIO: UNA “ODE” A CHI STA A DESTRA E SI LASCIA SUPERARE. DA CODICE DELLA STRADA



Egregio Direttore,
scrivo con riferimento alla lettera da Voi pubblicata in data 7 luglio u.s. (sorpassi sulla 36DIR, vietare l’accesso ai rimbambiti). 

Ritengo che chi ha scritto abbia fotografato in modo molto puntuale e realistico la situazione.
Quindi no a sorpassi azzardati e pericolosi ma si a quelli in sicurezza, con la giusta visibilità e con spazio adeguato. Tali sorpassi devono essere favoriti ed agevolati dai mezzi lenti (non sempre e non solo “pesanti”). 
A tal fine mi permetto di ricordare a tutti (Forze dell’Ordine comprese) l’esistenza 
dell’articolo 148 (comma 5) che così recita: 
“Quando la larghezza, il profilo o lo stato della carreggiata, tenuto anche conto della densità della circolazione in senso contrario, non consentono di sorpassare facilmente e senza pericolo un veicolo lento, ingombrante o obbligato a rispettare un limite di velocità, il conducente di quest’ultimo veicolo deve rallentare e, se necessario, mettersi da parte appena possibile, per lasciar passare i veicoli che seguono.” 
Esemplare in tal senso l’immagine da Voi affiancata alla lettera sopra citata. E’ evidente che il conducente (corretto e civile) del camion sta il più a destra possibile, proprio per permettere a chi segue di passare. 
Ritengo che chi ha la responsabilità della circolazione sulla 36DIR debba, con sollecitudine, apporre una segnaletica adeguata che richiami l’articolo del Codice
riportato sopra.
Grazie per l’attenzione e cordiali saluti.
Lettera firmata




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO