A PASTURO PER INCONTRARE ANTONIA POZZI. UN’ESTATE DI EVENTI NELLA CASA RIAPERTA DELLA POETESSA



PASTURO – Crocevia di arte, cultura e turismo dove i giovani saranno i veri protagonisti, così si può riassumere l’iniziativa “Per troppa vita che ho nel sangue” che animerà Pasturo nel corso dell’estate. A ridare vita alla casa dove la poetessa scelse di vivere, con visite guidate ed eventi, i giovani del progetto Living Land.

casa antonia pozzi 09Non potevano perciò che essere le parole di Antonia Pozzi – che qui trascorse gran parte della sua breve vita (1912 – 1938) – a titolare questo particolare e caleidoscopico programma di appuntamenti nati da Living Land, progetto triennale interno del bando “Welfare in Azione” promosso dalla Fondazione Cariplo e con il coinvolgimento di 60 enti della provincia di Lecco. Nell’arco del triennio Living Land mira a valorizzare le risorse e le potenzialità di adolescenti e giovani, che spesso faticano a trovare i propri spazi e scegliere la propria strada verso la vita “da grandi”. Grazie al progetto i ragazzi hanno l’opportunità di fare esperienze pre-lavorative o di impegno sociale, con cui possano scoprire – e scoprirsi – in nuovi contesti, acquisire competenze e consapevolezze, e prepararsi così a diventare adulti.  La riapertura della casa di Antonia Pozzi è un tangibile ed emblematico esempio dei risultati che questo progetto sta portando a compimento, che si distingue in particolare per le sua grande valenza artistica e culturale.

casa antonia pozzi 03Nel corso dell’estate i ragazzi coinvolti nel progetto ridaranno vita alla casa della poetessa e che ne contiene ricordi e cimeli di famiglia. Questa giovane donna che frequentò gli ambienti culturalmente più vivi della Milano degli anni Venti e Trenta, è stata anche appassionata di fotografia e di alpinismo, amante della Valsassina, di Pasturo e della Grigna “bontà inesausta”, come la definì nei suoi versi. La sua figura è rimasta per molto tempo in attesa di una nuova luce che potesse evidenziare la verità della sua ricerca umana, del suo sentire, del tormentato rapporto tra il suo mondo interiore e la realtà.

La casa di Antonia Pozzi sarà riaperta per la prima volta in modo continuativo nei mesi di luglio e agosto. Uno “spazio cinema” con proiezioni in loop di filmini originali girati da Antonia Pozzi e familiari negli anni ’30, uno “spazio libri” con esposizione di libri e dvd sulla vita e sulle opere di Antonia Pozzi, la mostra fotografica “Soltanto in sogno” e lo studio della poetessa sono gli elementi chiave del suggestivo percorso che il visitatore potrà scoprire nella Casa di Antonia Pozzi guidati dai ragazzi di Living Land. I giovani, attraverso una specifica formazione e grazie alla collaborazione di guide esperte, proporranno visite guidate a luglio -da venerdì 8 a domenica 31- e ad agosto -da lunedì 1 agosto a domenica 21.

casa antonia pozzi 04Nel corso dei due mesi il programma prevede la possibilità di prenotare visite guidate non solo alla casa di Antonia Pozzi, ma anche ai luoghi dei “momenti pasturesi” della poetessa attraverso l’itinerario “En plein air Antonia Pozzi – il percorso poetico di un territorio”.

L’inaugurazione ufficiale di “Per troppa di vita che ho nel sangue” è in programma per sabato 9 luglio alle 17.00 quando, presso la casa dell’artista in via Alessandro Manzoni a Pasturo, si terrà la cerimonia aperta al pubblico con il Corpo Musicale “Bruno Colombo” di Pasturo a cui seguirà il reading letterario a cura di Stefano Raimondi – poeta, tra i fondatori dell’Accademia del Silenzio – dal titolo “Una vita per le parole: Antonia Pozzi e la sua poesia”.

La kermesse – per la quale sono stati investiti poco più di venti mila euro – prosegue con una serie di appuntamenti tutti ad ingresso libero. In particolare è stato organizzato un Laboratorio di autobiografia “Scritture nella casa di Antonia Pozzi” a cura di Elisabetta Lazzarotto e Paola Franciosi che si svolgerà dalle 10.00 alle 18.00, da giovedì 14 a sabato 16 luglio. Giovedì 14 luglio, alle 20.30, è previsto l’incontro con Duccio Demetrio – già ordinario di filosofia dell’educazione, fondatore e direttore scientifico della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari e dell’Accademia del Silenzio – titolato “Dal racconto dei luoghi alle dimore della scrittura interiore”.

Sabato 23 luglio alle 17.00 andrà in scena l’incontro “Antonia Pozzi: vita e opere” con Graziella Bernabò, saggista e biografa di Antonia Pozzi, e Suor Onorina Dino, curatrice delle opere e depositaria dell’archivio di Antonia Pozzi. “Antonia Pozzi e la fatica di vivere” è il titolo dell’appuntamento in programma sabato 30 luglio alle ore 17.45 in cui Gianfranco Scotti, studioso di letteratura lombarda, proporrà una lettura di poesie dell’artista. Infine, sabato 6 agosto alle ore 17.45 andrà in scena “Radici profonde nel grembo di un monte” il recital di Elisabetta Vergani con musica dal vivo di Filippo Fanò.

casa antonia pozzi 02Un ricco calendario di iniziative culturali fortemente voluto dal Comune di Pasturo. “Antonia Pozzi nella sua breve esistenza ha avuto diversi momenti in cui si è sentita dimenticata – ricorda il sindaco Guido Agostoni -, non apprezzata per quello che faceva, a volte anche osteggiata apertamente rispetto ad alcune scelte, sia nelle relazioni con le persone sia nell’impegno verso la poesia. Dopo alcuni momenti di difficoltà e d’incertezza, quest’anno, grazie alla disponibilità della Congregazione delle Suore del Preziosissimo Sangue e alla condivisione di un progetto del Consorzio Consolida di Lecco, si ripropone la possibilità di aprire il cancello di casa Pozzi. Pasturo accetta e fa propria questa sfida, pensando ad Antonia che in una lettera del 14 aprile 1935 scriveva: ‘Sempre, tutte le persone cui ho voluto bene, ho desiderato venissero qui …’. Anche il progetto di quest’anno è una tappa e un invito a ‘venire qui’, venire a Pasturo per incontrare Antonia Pozzi, per approfondire e conoscere sempre meglio la sua ricchezza interiore, la sua tensione positiva verso questo paese che deve trovare corrispondenza nell’affetto e nell’attenzione degli abitanti di Pasturo verso di lei”.

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO