LA SEGNALAZIONE: “QUELLA CICLABILE INVASA DALLE ERBACCE, CHE BRUTTO BIGLIETTO DA VISITA…”



CICLABILE ERBACCE (1)PASTURO – Giunge da una villeggiante la lettera a Valsassinanews corredata da fotografie scattate oggi, sabato 13 agosto, con una sorta di ‘denuncia’ civile e una domanda precisa: Chi e perché lascia nell’incuria la bella pista ciclopedonale nel suo tratto iniziale, a poca distanza dalla Sagra?

Di seguito il testo della e-mail ricevuta dalla nostra redazione, in copertina e in questa pagina le immagini che testimoniano quanto segnalato:

Spettabile redazione di Valsassina News,
utilizzo il Vostro giornale per portare a conoscenza di tanta gente che Vi legge una situazione a mio avviso disdicevole specialmente per un comprensorio come quello valsassinese che fa o dovrebbe fare del turismo la sua carta vincente.
Per il turismo la prima cosa in assoluto è l’immagine, l’aspetto esteriore della zona che intende accogliere ed ospitare tanta gente e se possibile trattenerla in loco grazie proprio alle sue bellezze ed all’offerta turistica generale proposta da questi per altri versi splendidi luoghi.


CICLABILE ERBACCE (2)Purtroppo però devo notare ( e far notare ) che per una persona come la sottoscritta, in villeggiatura e presente come ogni anno alla obbligatoria visita alla sagra delle sagre, l’altrettanto programmata passeggiata sulla bella pista ciclabile che se ne dipana si è rivelata stavolta foriera di un brutto ” biglietto da visita “, se è vero che come nei libri l’inizio di un percorso ne marca indelebilmente la percezione complessiva ed il giudizio finale.

Per farla breve, appena cominciato il mio giro a piedi ho visto la pista lasciata nell’incuria totale, con l’erba che ormai la sta invadendo non essendo minimamente stata tagliata. Anzi, ho incrociato e fotografato più punti in cui il verde ha invaso tratti destinati alla sosta e altri in cui gli steccati in legno vengono nascosti dalle erbacce ormai altissime.

CICLABILE ERBACCE (4)Una volta incamminata non ho potuto fare a meno di rientrare alla partenza, riportando con me il ricordo fotografico di tale scempio.

Mi chiedo e domando la stessa cosa a voi del giornale e soprattutto alle autorità a cui compete attenzione per il manufatto, chi è che lascia in queste condizioni la pista ciclabile e pedonale e perché ciò accade? Mancano soldi oppure la volontà o magari come fin troppo spesso avviene nel nostro ex Bel Paese, nemmeno si sa chi quali siano i soggetti a cui spetta d’intervenire?

Vi sarei grata se attraverso il Vostro servizio fosse possibile ottenere chiarimenti, ma di più ancora mi preme che  questo pessimo ” biglietto ” posto giusto a cominciar il cammino dentro alla valle sia cancellato al più presto, con un semplice taglio che ritengo non dovrebbe costare poi tanto.


Ringrazio ancora una volta per la Vostra attenzione e per il lavoro quotidiano di documentazione che fate, per fortuna anche di cose belle, e cordialmente Vi saluto.

[Lettera firmata]

CICLABILE ERBACCE (5)

 

 

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

QUALE AREA DELLA VALSASSINA SECONDO TE È LA PIÙ BELLA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...