ESINO/DA SETTEMBRE LEZIONI DI FLORITERAPIA DELLA GRIGNA CON PINUCCIA NASAZZI



ESINO LARIO – Domenica 11 settembre inizierà ad Esino Lario il corso sui Rimedi Floreali della Grigna. Questi Rimedi sono stati preparati fedelmente con il metodo originale del medico londinese Edward Bach che prevede un’esposizione delle corolle dei fiori in una bacinella d’acqua di fonte. L’esposizione solare dura dalle tre alle quattro ore, l’acqua di Fiori viene filtrata aggiungendo del Brandy, il composto durerà cosi per moltissimi anni.

Dalla preparazione base si passa ad una diluizione successiva dove si ricava il concentrato, dal concentrato si ricavano le boccette per l’assunzione. Con il suo sistema Bach, spiega la scrittrice Pinuccia Nasazzi, ha lasciato un grandissimo dono all’umanità, omaggio che rispetta la natura poiché nella preparazione vengono usate soltanto le corolle dei fiori, lasciando la pianta integra.

Dopo la morte del dottor Bach è nata la Floriterapia così oltre ai famosi fiori di Bach in commercio troviamo fiori che portano il nome dei paesi di provenienza: fiori italiani, francesi, australiani, californiani. Nel 1983 l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto il sistema Bach come metodo di cura, in Inghilterra il medico di base prescrive i fiori di Bach, ed essi sono nel prontuario farmaceutico regolarizzati dal sistema mutuario.

Pinuccia NasazziPinuccia Nasazzi spiega che il lavoro con i Rimedi del Parco Grigna è durato moltissimi anni, anni di studio e guarigione di sé stessa, dove di tanto in tanto arrivava il richiamo potente della natura e il richiamo dei suoi rimedi floreali che onorano il Parco della Grigna. Nel 2009 ha pubblicato il manuale “Goccioline della Grigna”.

Nel manuale Pinuccia espone il suo lavoro di abbinamento dei 31 rimedi floreali a degli strumenti di comprensione; enneagramma, zodiaco e chakra. Ora nel 2016 ha terminato le burocrazie per la commercializzazione dei rimedi, da qui il corso per la preparazione di personale addetto alla divulgazione dei Rimedi.

Il corso è strutturato su tre livelli:man-festival_natura
1° LIVELLO  (inizio 11 settembre) la conoscenza dei Fiori e del Metodo Bach. Autoprescrizione e prescrizione dei Rimedi. Quaderno di lavoro. Verifica finale.

Il primo livello prevede quattro giornate di studio, a distanza di un mese l’una dall’altra. Alla prima giornata vi sarà la consegna del set dei rimedi floreali e il quaderno di lavoro, per permettere agli studenti di sperimentare i fiori dall’inizio.

2° LIVELLO approfondimento dei strumenti di comprensione associati ai Fiori. Corso strutturato i tre week end più giornata per esame finale.

man-festival_natura3° LIVELLO consiste nel prestare assistenza a Pinuccia durante i corsi, questo percorso darà l’abilitazione allo studente per l’insegnamento dei fiori della Grigna.

I corsi sono riconosciuti da un attestato di frequenza. Le iscrizioni sono aperte, come insegnava Bach vi sarà un’attenzione particolare a tutti i bisogni degli studenti, dall’accoglienza alla cura dell’alimentazione naturale.

Per informazioni contattare Pinuccia Nasazzi pinuccianasazzi@virgilio.it, cell. 329 29 52 910

I disegni in questa pagina sono di Chiara Combi

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

QUALE AREA DELLA VALSASSINA SECONDO TE È LA PIÙ BELLA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...