IL PREFETTO, LA VALSASSINA E QUEI “GRATTACAPI” DELL’ANAGRAFE PER VIA DEI MIGRANTI



ioppolo-baccari-agostoni-pasturoPASTURO – La visita del Prefetto Liliana Baccari nel centro Valle è stata occasione per il sindaco di Pasturo Guido Agostoni di chiedere lumi sull’annosa questione dei documenti d’identità da rilasciare ai richiedenti asilo i quali, a pochi mesi dalla sistemazione in un luogo d’accoglienza, hanno diritto alla residenza e a richiedere la carta d’identità.

Nello specifico, non sono rari i casi di migranti che una volta ottenuto il documento si spostano in altri paesi, vuoi perché inseriti in un sistema di accoglienza diffusa vuoi perché in cerca di lavoro. Tuttavia questi soggetti restano registrati nelle anagrafe dei comuni che hanno rilasciato loro la residenza, con conseguenti grattacapi dal punto di vista burocratico e amministrativo.

migranti artigianelli informatica 1“Il problema non è solo valsassinese – ha spiegato l’emissario del governo – e al dipartimento del ministero sappiamo che si sta lavorando per trovare una soluzione”. Per quanto riguarda il territorio lecchese la Prefettura è andata a valle del discorso, chiedendosi cosa spinga questi ragazzi a desiderare così ardentemente una carta d’identità – che la legge consente loro di avere – e a non accontentarsi di un certificato di residenza che pure basterebbe alle loro esigenze. E il mistero è stato svelato: sono i centri per l’impiego che per iscrivere un cittadino nelle loro liste richiedono categoricamente la Carta d’identità.

prefetto-baccari-pasturo“Chiarito questo aspetto, e senza quindi dover attendere nuove direttive da Roma – continua il Prefetto -, nel nostro piccolo stiamo intervenendo per trovare un punto d’incontro proprio con i centri per l’impiego”. Una boccata d’ossigeno quindi non solo per i sindaci come Agostoni a Pasturo, dove i richiedenti asilo sul loro territorio sono una dozzina, ma anche per chi come a Cremeno deve mettere in moto una pesante macchina burocratica per distribuire un centinaio di carte d’identità a cittadini che difficilmente resteranno in quel Comune.

Sempre sul tema richiedenti asilo il Prefetto Baccari non ha scordato di sottolineare la propria soddisfazione nella collaborazione incontrata confrontandosi con i sindaci lecchesi e con la Comunità Montana valsassinese, un’attenzione che ha portato a un progetto di accoglienza diffusa ora sottoposto anche ad altre realtà lombarde.

 

.

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

VORRESTI VEDERE LE OLIMPIADI INVERNALI 2016 DA NOI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...