APRIRE UN CONTO IN SVIZZERA: VANTAGGI E PROCEDURE



Tutti possono aprire un conto in Svizzera, erroneamente a quanti molti credono. Non si tratta di una questione di evasori come alcuni scandali degli ultimi anni a questa parte hanno portato a pensare. La Svizzera è nota per il suo sistema bancario. La privacy viene gestita in un modo senza eguali. Gli Istituti di credito offrono a tutti la possibilità di aprire un conto dall’estero in franchi svizzeri o in qualsiasi altra moneta. Ogni tipo di banca prevede un deposito minimo, ma questo ovviamente, dipenderà a chi ci si rivolge.

Secondo una recente indagine, moltissimi sono gli italiani alla ricerca di rifugi sicuri per i loro risparmi. Molti di essi hanno aperto un conto corrente in Svizzera perché reputano lo Stato altamente affidabile ed efficiente. Si stima che negli ultimi tre anni a questa parte gli italiani abbiano spostato dalle loro banche italiane verso l’estero una cospicua somma di denaro. Questa manovra è stata fatta per salvaguardare i propri risparmi visto che l’Italia ultimamente, per via della regressione economica e finanziaria non è in grado di poterli tutelare.

Perchè aprire un conto in Svizzera?

I motivi possono essere diversi. Primo fra tutti è un’ottima opportunità per poter ottenere delle agevolazioni speciali su prestiti, mutui e quant’altro, ma questo dipenderà in principal modo a quale Istituto di Credito ci si rivolge.

Poi tra i tanti altri vantaggi possiamo elencare:

  • bassi costi e tassi di interesse sui pagamenti;
  • sicurezza di non perdere i propri soldi grazie all’economia di un Paese stabile;
  • presenza del segreto bancario.

Tra gli accorgimenti importanti, da non sottovalutare:

  • impossibilità di eludere il Fisco;
  • estratto conto sempre visibile e dimostrabile;
  • multe salate per chi fa il furbo non dichiarando i conti aperti;
  • dichiarazione fiscale dei soldi depositati.

Cosa serve per poter aprire un conto in Svizzera?

È bene precisare che il sistema svizzero a differenza di quello italiano, è molto più rigido, per cui la documentazione necessaria per espletare le procedure di apertura non sarà poca. Il motivo è molto semplice: visto e considerato che si tratta di un conto cifrato e non totalmente anonimo, la banca ovviamente, vorrà maggiori garanzie dal cliente per ottimizzare tutta quanta la procedura.

Generalmente i documenti che vengono richiesti sono i seguenti: documento di identità, meglio se passaporto, un indirizzo di residenza valido, una busta paga o comunque un documento che attesti il reddito mensile, a volte viene richiesto anche un conto corrente di riferimento.

Dopo aver valutato se conviene o meno aprire un conto corrente in Svizzera, con l’apertura di un conto presso crediti privati grazie ad un team altamente competente e professionale sul settore ogni tipo di richiesta verrà soddisfatta a 360 gradi.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO