PESCA NELLE ACQUE LECCHESI, ECCO DOVE NON BASTA LA LICENZA



LECCO – Per l’anno 2018 per esercitare la pesca nella maggior parte delle acque del Lario, del fiume Adda e in tutti i torrenti del territorio lecchese è sufficiente possedere solo la licenza di pesca.

Restano escluse le seguenti zone, sottoposte a diritto esclusivo di pesca ove è necessario possedere oltre la licenza anche l’autorizzazione del titolare del diritto esclusivo o la tessera dell’associazione che ha in gestione la pesca:

Lago di Como
Zone di pesca sottoposte a gestione Fipsas
–  Tutto il territorio comunale di Dervio, dalla riva fino a metà lago, a partire dallo sbocco sulla spiaggia di Via della Capona fino al confine con il Comune di Bellano.
–  Tutte le acque del Lario nei territori dei Comuni di Lecco, Valmadrera e Malgrate, fino al ponte Kennedy; il diritto comprende anche le acque del fiume Adda su entrambe le sponde comprese tra il ponte Kennedy e il ponte Azzone Visconti.

> CONTINUA A LEGGERE su
link-larionews

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

INTROBIO/RISCHIO TANGENZIALE COSA FARE ADESSO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina