LUTTO A BARZIO: MORTO IL CARABINIERE FRANCESCO CANEPARI, BENEMERITO IN SICILIA PER NON ESSERSI ARRESO AI MARINES



BARZIO – È morto Francesco (Franco) Canepari, il 93enne ex carabiniere barziese che nel maggio scorso ricevette la cittadinanza onoraria di Palma di Montechiaro, nell’agrigentino, per aver difeso fino all’ultimo il paese siciliano durante l’avanzata alleata.

Canepari tra il ten. col. Del Gaudio e il generale in congedo Giovannelli

La benemerenza gli è stata consegnata per un gesto eroico durante la seconda guerra mondiale,  onorando così la divisa dell’Arma e mostrando il proprio attaccamento alla patria. Di stanza nella caserma siciliana, il carabiniere Canepari, insieme al commilitone sardo Mario Usai, tentò di opporsi ad un plotone di marines americani subendone la reazione a colpi di bombe a mano. Il militare originario di Santa Teresa di Gallura perse la vita, il valsassinese invece venne portato in Africa e fatto prigioniero. Tornò a casa nel maggio del ’45 ma nel borgo siciliano lo pensarono morto in quello scontro.

Solo recentemente – volendo intitolare una via alla sua memoria – la comunità di Palma di Montechiaro scoprì che Canepari era sopravvissuto, quindi la decisione della cittadinanza onoraria e benemerita, con la cerimonia della scorsa primavera dove il barziese è stato accompagnato dai tre figli e dai nipoti.

 

                                    LEGGI ANCHE

TRASFERTA BARZIESE IN SICILIA: A FRANCESCO CANEPARI LA CITTADINANZA ONORARIA E BENEMERITA DI PALMA DI MONTECHIARO

 

 

 

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

INCENDI ANCHE A FINE OTTOBRE: 'SPONTANEI' OPPURE DOLOSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...