A CASARGO ARRIVANO I PARCHEGGI A PAGAMENTO DI PAGLIO E GIUMELLO: 3 EURO AL GIORNO E CON DIVERSE AGEVOLAZIONI



CASARGO – Da domani 15 luglio cambiano le modalità di sosta per i parcheggi dei piazzali dell’Alpe Giumello e dell’Alpe Paglio e la fermata diventerà a pagamento.

Per i periodi di attivazione, la tariffa avrà un costo giornaliero di 3 euro. L’abbonamento settimanale costerà 15 € mentre il quindicinale 25.

Sono previste delle esenzioni per gli esercizi commerciali e per chi dispone del permesso di transito sulla strada agro-silvo-pastorale.

La scelta è stata presa – come informa il sindaco Antonio Pasquini – per far fronte alle spese di manutenzione e per delle migliorie alle stesse infrastrutture. L’utente effettuerà il pagamento presso il terminale inserendo il numero di targa che verrà memorizzato nel sistema, senza la stampa del biglietto cartaceo e riducendo in questo modo i costi di gestione nonché limitando l’impatto ambientale.

“Potevamo scegliere se lasciare tutto com’era – dichiara lo stesso Pasquini – , tenendo i parcheggi gratuiti, ma tenendoci anche le manutenzioni da soppesare e ritardare, tenendoci i rinvii su gli interventi migliorativi che si potrebbero realizzare ma che ogni volta a malincuore vengono rimandati ad un tempo indefinito, tenendoci pure nel contempo costi ed oneri cui fare fronte (rifiuti, mantenimento stradale per esempio) i quali finiscono per impattare su altri capitoli di spesa a detrimento delle risorse disponibili per il paese. Oppure potevamo agire, magari rischiando pure qualche critica o malumore, compiendo la scelta di attribuire un valore, seppur simbolico, alle nostre bellissime località e procurandoci una specifica entrata che sarà vincolata ad interventi e manutenzione dell’Alpe Giumello e di Paglio che andranno a beneficio del territorio e dell’offerta turistica”.

La sosta a pagamento sarà attiva solo per prefestivi e festivi, eccetto il periodo che va dal 15 giugno al 15 settembre e dal 20 dicembre al 6 gennaio, date in cui la sosta sarà a pagamento dalle 8 alle 20. Tariffa di un euro per la prima ora, massimo 3 euro/giorno.

Agli esercenti dell’Alpe Paglio e Giumello e alle strutture alberghiere dei comuni di Casargo, Crandola Valsassina e Margno sarà garantito un numero adeguato di permessi da consegnare ai clienti, per favorire la sosta presso le strutture ricettive e favorire il turismo.

I residenti, gli affittuari e i proprietari di case nelle località interessate avranno la possibilità di un pagamento annuo al costo di 5 euro.

Per recepire la nuova formula di parcheggio, durante la prima settimana sarà attuata una maggiore tolleranza da parte degli organi addetti al controllo

I. B.




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO