TEATRO CIVILE/DOMENICA A PASTURO LA STORIA DI PIERO NAVA, LECCHESE CHE INCASTRÒ LA MAFIA



OGGETTO: “Sono Stato anche io”, la storia del lecchese Piero Nava sul palco del cineteatro di Pasturo. Lecchese, Nava si trovò per caso ad assistere all’omicidio di mafia del giudice Rosario Livatino, e solo grazie alle sue dichiarazioni si riuscì a risalire ai gregari che quel 21 settembre 1990 lo freddarono lungo la strada tra Canicattì e Agrigento.

Domenica 22 maggio alle 20.45 racconteranno la vicenda del testimone di giustizia Alberto Bonacina, regista e attore, e Sara Velardo, musicista, in un appuntamento sostenuto nell’ambito del Progetto Legalità dall’ICS San Giovanni Bosco.

Rivolto quindi anche ai più giovani, lo spettacolo è aperto a tutta la popolazione. Ci sono ancora posti – comunicato dalla scuola – e il costo del biglietto è di 10 euro (non occorre prenotare).

 

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

AUTONOMIA DIFFERENZIATA, COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK