TUTTO TACE SULLA SCUOLA MEDIA DI CENTRO VALLE, ‘BOCCIATA’ DALLA REGIONE



   La vecchia scuola

CENTRO VALSASSINA – A volte, come suggerisce il noto ossimoro, il silenzio si fa assordante. Come nel caso della vicenda delle nuove scuole medie del Centro Valle – “affossate” dal respingimento nel bando regionale di un mese fa e delle quali a distanza di settimane non si sa più nulla.

Se non, genericamente, che i sindaci dei 5 Comuni interessati si vedranno a breve per ricominciare a discutere del progetto.

Con la speranza di un rifinanziamento o comunque di una riammissione a qualche ulteriore bando e la prospettiva (concreta) di una riedizione della “trasferta” di alcune classi delle medie nella sede della Comunità Montana (foto a sinistra) e forse di altre ancora nella vecchia Villa Migliavacca o in un altro luogo naturalmente ancora provvisorio.

I municipi Cortenova, Parlasco, Primaluna e Taceno, guidati da Introbio, proveranno a individuare delle soluzioni dopo la clamorosa “sberla” incassata a giugno quando hanno scoperto che il loro progetto da 4 milioni di euro è stato giudicato sotto la sufficienza e dunque “bocciato“.
Occasione persa, tutto da rifare.

Ma nel frattempo, sottovoce eppure con insistenza, sono emerse polemiche in particolare sulla collocazione del nuovo plesso scolastico fortemente voluta dagli introbiesi (non distante dalla palestra del paese) e sulla quale probabilmente ci si tornerà a confrontare tra i Comuni dopo che già la sconfitta ha avuto eco nell’ultimo consiglio comunale di Villa Migliavacca.

RedVN

 

> LO SMACCO PER IL CENTRO VALLE (GIUGNO 2022)

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

DROGA IN VALLE, SUFFICIENTE LA RETATA IN ALTOPIANO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK