QUELLE SCRITTE “NO VAX” CHE NON PIACCIONO A MOLTI. E C’È CHI LE “DENUNCIA”



LECCO/VALSASSINA – Non sono passate inosservate le scritte realizzate a spray su vari muri tra Valsassina e dintorni (scalpore in particolare hanno suscitato quelle all’esterno del cimitero di Introbio, di cui abbiamo dato conto recentemente).

Ora iniziano ad arrivare alla nostra redazione alcune proteste. Una lettrice di VN, in particolare, ci scrive che intende “fare denuncia alle autorità per quanto continuo a dover vedere in giro: frasi assurde contro i vaccini anticovid con tanto di insulti allo Stato che ‘saprebbe’ (cosa, poi ??) ecc ecc. Se esistesse il reato di idiozia sanitaria aggravata, farei querela per quello, magari anche per ‘cattivo gusto’. La materia è sensibile – conclude la mail ricevuta oggi – e non è possibile leggere propaganda ignorante, volgare e soprattutto FALSITA’ come queste sul vaccino che a detta di questi sapientoni “uccide”. Seriamente, sono intenzionata ad esporre alle autorità competenti queste assurdità che mi tocca vedere sui muri”.

Insieme alle sue durissime parole, la lettrice allega alcune immagini – alle quali ne abbiamo aggiunte altre che documentano, come si può constatare in questa pagina, la diffusione delle famose scritte no vax tra la nuova Lecco-Ballabio, la Fola e il cimitero introbiese.

RedCro


 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

SICUREZZA NEI CANTIERI: FACCIAMO ABBASTANZA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre 2022
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK