LE PROFESSIONI DIGITALI PIÙ RICHIESTE



Dopo il Covid 19 e i lockdown, il mondo del lavoro ha subito delle radicali trasformazioni. La pandemia ci ha messo di fronte al problema di come continuare a lavorare a distanza dal nostro ufficio e molte aziende hanno quindi adottato strategie di lavoro da remoto. Quello che prima era considerato un modalità atipica, o una scelta radicale intrapresa da pochi, ora più che mai è diventata una realtà diffusa e in crescente evoluzione.

La pandemia ha anche cambiato il modo di percepire e valutare il percorso professionale.

Molte persone si sono ritrovate disoccupate oppure, dopo aver sperimentato i vantaggi che un lavoro a distanza può offrire, hanno deciso semplicemente di cambiare strada, lasciando l’ufficio per una realtà che offre una  maggiore flessibilità in orari e spostamenti. 

I più intraprendenti si sono messi in gioco creando un brand e cercando di capire come creare un sito web, utilizzando anche i canali dei social per avviare delle campagne di promozione.

Altri invece hanno puntato ad ottenere una professione digitale, magari decidendo di specializzarsi nei ruoli più richiesti.

Per questo abbiamo stilato una lista delle professioni digitali più richieste al momento.

Social media manager

L’uso diffuso dei social come canale di comunicazione ha reso inevitabile la presenza dei brand su piattaforme come Instagram, Facebook, YouTube. Ogni azienda utilizza i social per la promozione dei propri prodotti o servizi. I professionisti che si occupano della gestione dei profili social possono aiutare le aziende a raggiungere nuovi clienti, aumentare la visibilità del marchio e mantenere aggiornati i consumatori.

Le skills richieste per diventare un social media manager includono un’eccellente conoscenza del marketing digitale, capacità di creare contenuti, conoscenza delle strategie SEO , dell’ email marketing, capacità di analizzare i dati, oltre che ottime doti di comunicazione.

Software developer

I software developer sono i professionisti incaricati di sviluppare programmi, applicazioni, reti e sistemi operativi. Si distinguono in due categorie principali. I front-end software developer sono coloro che si occupano della parte di applicazioni con cui gli utenti interagiscono. I back-end software developer sono coloro che lavorano sul codice dell’applicazione.

I requisiti per diventare un software developer sono un titolo di studio in ambito informatico e l’esperienza con linguaggi di programmazione come C++, C, Python, Java, Javascript, .NET, SQL server e HTML.

Artificial Intelligence specialist

Una figura professionale ultimamente tra le più ricercate e in crescente domanda è quella dell’ Artificial Intelligence specialist, cioè di coloro che sviluppano software in grado di riprodurre il comportamento della mente umana.

Alcuni di questi algoritmi sono ampiamente utilizzati in applicazioni che si occupano di tradurre testi in varie lingue, oppure di trascrivere audio in testo, per esempio nella creazione di sottotitoli.

Anche in questo caso è richiesto un titolo di studio in ambito informatico, e un’ esperienza nell’uso di algoritmi, linguaggi di programmazione e gestione di database relazionali.

Information Security analyst 

Sono i responsabili della sicurezza di sistemi e reti aziendali dagli attacchi informatici. Il loro compito è quello di pianificare delle strategie di sicurezza e di difesa, monitorare l’attività che si svolge sulle reti ed eseguire test per verificarne l’efficienza.

Per diventare Information security analyst è indispensabile avere un’ottima conoscenza delle minacce alla sicurezza informatica e delle strategie di difesa, nonché una conoscenza di database di reti e sistemi.

Data specialist

Non sorprende che una delle professioni più richieste sia quella del data specialist, cioè colui che classifica e analizza i dati raccolti. L’analisi dei dati è lo strumento principale attraverso le quali le aziende possono avere un feedback sul loro operato e sul comportamento degli utenti. In questo modo possono sviluppare o integrare le loro strategie per migliorare l’offerta sul mercato   

Per diventare data specialist è necessario avere una padronanza di strumenti statistici, saper creare report e gestire database di dati.

Ma se non avete una laurea in informatica non disperate. Copywriter, content creator, graphic designer, assistenti virtuali, traduttori e trascrittori, sono ad esempio ruoli molto ricercati, e che non richiedono delle competenze informatiche avanzate.

Non smettete di cercare. Le tecnologie e il mercato del lavoro sono in evoluzione e offrono continuamente nuove professioni e opportunità per trovare il lavoro che fa per voi.

VIDEO/E LI CHIAMANO GUARDRAIL...

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

REDDITO DI CITTADINANZA, QUAL È LA TUA OPINIONE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre 2022
L M M G V S D
« Ott    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930