CALCIO: GRAN CORTENOVA A MANDELLO, MA AL 91′ SUBISCE IL PARI



MANDELLO DEL LARIO – Rientra con i musi lunghi il Cortenova dalla trasferta di Mandello, con il 2-2 finale che sa di beffa per quella che, a tratti, è stata la miglior partita dei gialloblu.

Primo tempo assolutamente dominato dai valsassinesi, che con grinta e qualità attaccano dal primo all’ultimo minuto del parziale. Lo squillo che da il via alle danze è di Selva, palla fuori. Al 10′ Spada penetra in area e calcia di sinistro, trovando la risposta di Andreotti. La chance più grande arriva al 17′: Selva giù in area e rigore per il Cortenova: dal dischetto Diakhate, che si fa ipnotizzare dal portiere avversario.

Sempre lui che compie un autentico miracolo respingendo la punizione pericolosissima di Maroni poco più tardi. Al 25′ Ciresa sfonda sulla sinistra e appoggia per Maroni, il cui tiro viene respinto sulla riga. Alla mezz’ora, il centrocampista valsassinese, al terzo tentativo, vince la sua personale sfida con Andreotti: azione ben strutturata, Diakhate appoggia per Maroni che col destro calcia all’incrocio dei pali. Il Cortenova continua ad attaccare, ma non sfonda e va al riposo con “solo” una rete di vantaggio.

La ripresa si apre con lo stesso copione: occasionissima per Diakhate, che sfrutta un’uscita indecisa di Andreotti per calciare al volo col sinistro, ma la sua conclusione viene respinta da un difensore. Con la partita in controllo, ecco la beffa: Pelacchi giù nell’area del Cortenova e calcio di rigore per il Mandello. Puricelli apre il piattone, Codega tocca ma non basta ed è 1-1. Lo stesso portiere premanese vola togliendo la palla dall’incrocio cinque minuti più tardi.

Il Cortenova reagisce e al 60′ torna avanti, di nuovo dal dischetto: questa volta si presenta Maroni, che spiazza Andreotti per la doppietta personale. Il Mandello alza il ritmo, ma lascia ampi spazi per il Cortenova, non sfruttati da Selva, ArrigoniBusi. All’80, ingenuità di Selva, ammonito e poi espulso per proteste. Il fortino valsassinese regge fino al 91′, quando Puricelli calcia da fuori e trova l’angolo giusto per pareggiare. All’ultimo respiro, Busi ha la palla buona per i tre punti, ma la difesa respinge il suo tiro ravvicinato.

Finisce in parità, con un 2-2 che lascia l’amaro in bocca alla squadra di Andrea Tantardini.

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

SICUREZZA NEI CANTIERI: FACCIAMO ABBASTANZA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK