SPACCIO DI COCAINA: MAXI INCHIESTA CON LA VALLE AL CENTRO. GANG ITALO-ALBANESE, 4 IN CARCERE



LECCO – Spaccio di sostanze stupefacenti, estorsioni, minacce, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, matrimoni fittizi, false fatturazioni: tutti nodi che sono venuti al pettine dopo la maxi indagine della questura di Lecco denominata “Drug Valley 2022“, che ha coperto oltre un anno di attività investigativa (giugno 2022-luglio 2023) tra l’altopiano valsassinese, ma anche Ballabio e il centro valle, e ha portato all’ordinanza di custodia cautelare per cinque malviventi, tutti uomini: tre albanesi e due nati a Lecco, età dai 30 agli oltre 50 anni.

SOPRA: la droga tra i peluches nella casa di uno degli arrestati

In particolare, gli inquirenti parlano di un circolo di spaccio italo-albanese “in grado di soddisfare quotidiane e ingenti richieste e di creare una folta schiera di clientela, idonea a garantire un costante introito di rilevantissime somme di denaro“. In due anni si sono registrate 21mila cessioni di droga, con un milione di euro di guadagni stimati.

Lo spaccio avveniva in strada, ma anche in bar e rifugi montani – con consumi di stupefacenti spesso negli stessi locali dove avveniva lo “scambio”. Inoltre, nel mirino è finito un valsassinese a cui sono stati contestati i reati di estorsione e minaccia per aver costretto un acquirente a vendere l’immobile di proprietà (valore 80mila euro) pur di saldare il debito che aveva contratto. Soldi che sono stati riciclati tramite false fatturazioni di opere edilizie non realizzate e poi trasferiti in un conto bancario in Lituania.

Sempre lui sarebbe al centro del favoreggiamento all’immigrazione clandestina per aver organizzato un falso matrimonio tra una consumatrice indebitata ed un albanese, in realtà un complice da regolarizzare.

Come spiegato dal questore Ottavio Aragona e dal vicecommissario Vincenzo Pasquale, dirigente facente funzioni della Mobile, è stata dunque stroncata una vera e propria rete di commercio e spaccio della cocaina e pure di hashish, con una serie di crimini che girava intorno all’attività della banda.

Tutto questo verrà approfondito più tardi, con ampi aggiornamenti dalla Questura di Lecco in arrivo da parte dei nostri inviati.

RedCro

 

VN “SUL PEZZO” FIN DA IERI:

ULTIM’ORA/RETATA DELLA POLIZIA SULL’ ALTOPIANO, FORZE DELL’ORDINE MOBILITATE A MAGGIO E CASSINA

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

FUSIONE IN CENTRO VALLE: INTROBIO DEVE ENTRARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA