CYBERBULLISMO, ESPERTI DELLA QUESTURA SPIEGANO AGLI STUDENTI DEL CFPA COME COMBATTERE IL FENOMENO



CASARGO – Il Cfpa Casargo in prima linea contro il cyberbullismo. Una lezione davvero particolare quella alla quale hanno potuto partecipare gli studenti dell’istituto valsassinese. Per una volta, infatti, a salire in cattedra sono stati gli agenti della Questura di Lecco, che lunedì 25 marzo hanno tenuto, nell’aula magna del Centro di formazione professionale, un interessante incontro sul tema del cyberbullismo. Un appuntamento che ha riscosso grande successo.

Gli allievi delle classi terze hanno infatti potuto ascoltare l’intervento dell’ispettore Pietro Aiello, che, insieme ai suoi collaboratori, ha tenuto un’apprezzata relazione sul tema del cyberbullismo. “Un fenomeno che, purtroppo, vede spesso vittime giovani studenti in tutta Italia – afferma Roberta Pasini , Pedagogista e Coordinatrice del Cfpa di Casargo – Per questo motivo, la nostra scuola cerca di promuovere una costante azione educativa, per spiegare agli allievi quanto sia importante utilizzare i mezzi informatici in modo consapevole, sicuro e rispettoso delle persone che abbiamo vicino. Un percorso all’interno del quale abbiamo inserito l’intervento della Questura di Lecco. Gli agenti, guidati dall’ispettore Aiello, hanno saputo coinvolgere i ragazzi con una lezione molto accurata, capace di rispondere, con grande efficacia, ai tanti quesiti che spesso gli studenti hanno in questo ambito”.

Gli allievi hanno così imparato come utilizzare nel modo giusto internet e i social, per evitare di danneggiare sé stessi o i propri compagni con azioni imprudenti. “Nonostante gli studenti di oggi siano nativi digitali – ha spiegato l’ispettore Aiello – non sempre sanno come utilizzare in maniera sicura gli apparecchi informatici. Per questo motivo, teniamo questo tipo di incontri nelle scuole di ogni ordine, considerato che molti ragazzi possono disporre di un telefonino fin dalla più giovane età”.

La lezione sul tema del cyberbullismo rientra nel Progetto legalità, portato avanti dalla Questura di Lecco in collaborazione con il Provveditorato. Un’iniziativa di notevole successo, che ha permesso agli agenti di affrontare, in numerosi istituti del nostro territorio, tematiche di particolare attualità, come il cyberbullismo e la sicurezza stradale.

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

FUSIONE IN CENTRO VALLE: INTROBIO DEVE ENTRARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA