METEO. WEEKEND PASQUALE CON PIOGGE, TEMPORALI E VENTI ANCHE FORTI



PREVISIONI METEOROLOGICHE – Una vasta struttura depressionaria atlantica interessa gran parte dell’Europa, convogliando sulla Penisola Italiana un flusso in quota di correnti dai quadranti meridionali. Nei prossimi giorni condizioni di instabilità, con precipitazioni che a più riprese interesseranno la regione, risultando in particolare tra la tarda mattina di sabato 30 marzo e la mattina di lunedì 1 aprile diffuse e insistenti sui settori alpini e prealpini. Le precipitazioni assumeranno anche carattere di rovescio e temporale, con limite neve tra oggi attorno a 1100 metri circa, quindi in risalita oltre 1500 metri. La ventilazione, dai quadranti orientali e meridionali, risulterà debole o moderata in pianura, moderata o forte in montagna. Da martedì probabile tendenza ad un miglioramento.

Venerdì 29 marzo sui settori alpini e prealpini centro-occidentali cielo in prevalenza nuvoloso o molto nuvoloso; altrove da nuvoloso a irregolarmente nuvoloso. Precipitazioni deboli, anche a carattere di rovescio o temporale: su Alpi e Prealpi nella prima parte della giornata diffuse, dal pomeriggio sparse, e più insistenti fino a sera sul settore di Nordovest. Limite neve oltre 1500 metri circa. Temperature minime e massime in aumento. Zero termico fino al mattino su Alpi intorno a 1900 metri circa, altrove intorno a 2400 metri, in risalita ovunque dal pomeriggio. Venti in montagna moderati o forti dai quadranti meridionali.

Sabato 30 marzo sui settori alpini e prealpini centro-occidentali cielo nuvoloso o molto nuvoloso; altrove da irregolarmente nuvoloso a nuvoloso. Precipitazioni deboli o moderate anche a carattere di rovescio e temporale: nella prima parte della giornata deboli sparse, maggiormente interessati i settori occidentali, in particolare settore di Nordovest; dal pomeriggio tendenza a diffuse. Neve inizialmente oltre 1700 metri, dal pomeriggio in lieve abbassamento oltre 1400 metri circa. Temperature minime in aumento, massime stazionarie. Zero termico intorno a 2300 metri, in abbassamento su Alpi in serata fino a 1800 metri circa. Venti in montagna forti dai quadranti meridionali; in attenuazione verso sera.

Domenica 31 marzo cielo nuvoloso o molto nuvoloso. Precipitazioni per tutta la giornata, anche a carattere di rovescio e temporale: inizialmente deboli sparse, dal mattino tendenti a diffuse, verso sera in intensificazione da deboli a moderate. Limite neve attorno a 1300 metri circa. Temperature minime stazionarie, massime in calo. Zero termico su Alpi e Prealpi variabile tra 1400 e 1800 metri circa; altrove attorno a 2000 metri. Venti in montagna da moderati a forti meridionali.

Tendenza per lunedì 1 aprile: molto nuvoloso, con nuvolosità in attenuazione verso sera a partire dai settori occidentali. Alta probabilità di precipitazioni diffuse nella prima parte della giornata, con tendenza all’esaurimento verso sera. Temperature minime in calo, massime in aumento. Venti dai quadranti orientali e meridionali: forti o molto forti in montagna.

Fonte Arpa Lombardia

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

FUSIONE IN CENTRO VALLE: INTROBIO DEVE ENTRARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA