TANTE PENNE NERE VALSASSINESI ALL’ADUNATA DEGLI ALPINI A VICENZA



VICENZA – Si è vissuta in Veneto la 95esima adunata nazionale Alpini – in modo eccezionale ma anche con una organizzazione di prim’ordine: migliaia e migliaia di penne nere hanno onorato così la città di Vicenza, straboccante di gente già da giovedì.

La sezione di Lecco era presente numerosissima, con circa 1.300 penne nere e i suoi 72 gruppi del territorio, guidati dal presidente Emiliano Invernizzi e dall’intero consiglio sezionale, alcuni cori, la banda San Dionigi di Premana, i Firlinfeu, due pullman dalla Valsassina, auto private. Tanti anche i sindaci lecchesi convenuti (foto sotto):

Birra e vino l’hanno fatta da padroni ma tutto nei limiti della normalità. Entusiasmante l’esibizione del coro Grigna in chiesa sabato sera con i cori Valli del Pasubio e Tridentina.

La formazione corale di Laorca ha raggiunto il sacrario del Pasubio con per una esibizione “da pelle d’oca” a ricordo di tutti i caduti delle grandi guerre.

Al termine della sfilata, il passaggio della “stecca” tra i vicentini e la sezione di Biella – che avrà il compito di organizzare l’adunata nazionale del 2025.

Il pubblico numerosissimo ha salutato con scroscianti applausi il passaggio delle centinaia e centinaia di sezioni provenienti da tutta Italia e dall’estero.

G. M.

L’ANTICIPAZIONE IERI SU VALSASSINANEWS:

GLI ALPINI DELLA VALLE ALL’ADUNATA A VICENZA. SUCCESSO DEL CORO GRIGNA

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

COME STAREMO DAL 10 GIUGNO (DOPO LE ELEZIONI)?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK