GRRRIGNA COMICS: LE GRANDI FIRME DEL FUMETTO AL FESTIVAL VALSASSINESE DA OGGI FINO AL 2 GIUGNO



BARZIO – Fumetto protagonista in Valsassina. Tutto pronto per la seconda edizione del GRRRigna Comics, festival diffuso del fumetto che animerà Pasturo, Cremeno e Barzio oggi 31 maggio e ancora l’1 e 2 giugno. Fumettisti di fama, sceneggiatori, illustratori, e poi seminari, laboratori, firmacopie, e ancora musica e animazione per un fine settimana pensato per appassionati di tutte le età, dai più piccini, ai grandi che non hanno mai smesso di sognare, ma anche per i curiosi pronti a riscoprire un mondo forse troppo presto dimenticato. Tutti gli eventi sono gratuiti e in caso di pioggia si svolgeranno al coperto.

La locandina dell’edizione 2024 ha svelato da tempo il nome di uno degli ospiti più attesi: a realizzarla, appositamente per il festival valsassinese, la matita di Stefano Turconi, che insieme a Teresa Radice forma una delle coppie più affiatate e apprezzate del fumetto italiano. Viaggiatori curiosi, lettori onnivori e sognatori indomabili, Turconi e Radici partono alla scoperta di un bel po’ di mondo, zaino e scarponi. Dal camminare insieme al raccontare insieme il passo è breve. A quattro mani scrivono e disegnano per “Topolino”, poi dal loro covo creativo, la Casa senza nord, nascono le graphic novel pubblicate per Bao (Viola Giramondo, Il Porto Proibito, Non stancarti di andare, La terra il cielo i corvi) e per bambini due volumi della serie Orlando Curioso, e Tosca dei Boschi che debutta in Francia prima che in Italia. Tutti titoli di successo e premiati a più riprese.

Ospite di prestigio è anche Alessandro Piccinelli, illustratore comasco che ha esordito in Bonelli con Tex per poi ereditare, nel 2016, le copertine di Zagor dal suo creatore Gallieno Ferri. Un graditissimo ritorno per il pubblico del GRRRigna Comics è quello del maestro Claudio Villa, copertinista di Tex, questa volta in un inedito incontro-scontro generazionale con il figlio Marco Villa, anche lui illustratore dal grande talento. Classe 1992, Marco è stato capace di affermarsi in un settore dove figli che intraprendono le orme dei padri sono estremamente rari. A moderare il dibattito Davide Barzi, sceneggiatore e storico del fumetto apprezzato in fiere e festival di tutta Italia.

L’elenco dei numerosi ospiti prosegue con due autori Tatai Lab accompagnati da Emanuele Tenderini: spazio ai manga e allo stile giapponese con Ilaria Gelli, cresciuta nella Lucca riferimento mondiale del fumetto, mentre dal disegno si passa all’animazione con l’eclettico Francesco Castelli.

Per l’inaugurazione, venerdì sera al cineteatro di Pasturo, un momento di approfondimento e leggerezza insieme agli youtuber Kuro e Pelati&Fumetti – all’anagrafe Fabio Tomea e Umberto Brunelli – in una chiacchierata attorno alla storia del fumetto, alla passione per la nona arte e a come avvicinarvisi, o ri-avvicinarvisi, in età non più giovane. 

Al GRRRigna Comics spazio anche per due realtà lecchesi. Presentazione al Coe di Barzio per la biografia a fumetti di Javier Zanetti, edita da centometri edizioni, casa editrice indipendente del fumetto sportivo che vuol distruggere gli stereotipi di genere e sulla disabilità. Il ricavato delle vendite di PUPI – Nato sotto una stella cadente sosterrà la fondazione PUPI tramite cui l’ex capitano dell’Inter e la moglie Paula aiutano i bambini di strada nelle periferie argentine. Insieme all’editore Stefano Colombo saranno presenti l’autore Gianluca Alzati e il disegnatore Settemmezzo.

La piazza di Cremeno si animerà invece con la proposta di Lario Ludens, associazione impegnata nel diffondere la passione per i giochi da tavolo e di ruolo, in ottica di socializzazione e integrazione. Confermato dopo l’enorme adesione dello scorso anno il laboratorio di fumetto per bambini curato dalla illustratrice barziese Olga Arrigoni Neri  L’oratorio di Barzio ospiterà invece “Arte in Crescita”, la mostra degli elaborati degli studenti della scuola media di Cremeno. Non mancheranno momenti di svago con l’animazione di Isa Bubble Show.

Il GRRRigna Comics ha una pagina Facebook, un profilo Instagram e un sito internet.

> SCARICA IL PROGRAMMA

 

Il GRRRigna Comics è il festival diffuso del fumetto in Valsassina.

Festival, e non fiera: per valorizzare gli aspetti culturali. Diffuso: gli eventi si tengono in diversi luoghi, istituzionali e informali, distribuiti in più paesi. Fumetto: un settore editoriale in forte sviluppo, che coinvolge diverse fasce d’età e con prospettive di crescita.
Il nome GRRRigna Comics gioca con l’onomatopea GRRR e la Grigna, un riconoscimento geografico ampio in cui si possa rivedere tutto il territorio.
Il GRRRigna Comics vuole rimettere al centro il fumetto e valorizzare le persone professionalmente coinvolte offrendo momenti di incontro ravvicinati con il pubblico.
L’organizzazione della prima edizione ha evidenziato che il Festival rappresenta una proposta innovativa e controcorrente rispetto a quanto viene organizzato a livello nazionale, in modo spesso seriale, con la riproposizione del medesimo format che vede l’accostamento del fumetto ai settori cartoon, gaming e cosplayer.
Il tentativo di valorizzare le figure professionali impegnate a vario titolo nella produzione del fumetto è stata davvero apprezzato dagli ospiti intervenuti che hanno incoraggiato  nell’organizzazione di una nuova edizione, ritenuta necessaria.

L’organizzazione è de La Fucina – Associazione Culturale APS. Il festival è realizzato con il sostegno della Banca della Valsassina (e nella prima edizione della Fondazione Comunitaria del Lecchese), la collaborazione dell’ICS di Cremeno, di Avis comunale di Lecco e dell’associazione Il Grinzone, con il patrocinio della Provincia di Lecco, del Sistema bibliotecario del territorio lecchese e dei Comuni di Barzio, Cremeno e Pasturo.

 

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

ELEZIONI: INTROBIO E BARZIO, AUTENTICHE SORPRESE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK