L’INCREDIBILE ‘COLPO GROSSO’ ALLA HM/CIRESA: “SIAMO ASSICURATI”. MA È STATO UN FURTO TROPPO FACILE



INTROBIO – Un episodio criminoso ai limiti dell’incredibile, quello di cui Valsassinanews ha parlato per prima, ieri con un servizio che rivelava le caratteristiche del clamoroso furto di 21 motociclette da enduro Yamaha portate via all’interno del magazzino della HM Moto di Introbio, furto avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì. Poco dopo, i Carabinieri hanno diffuso un comunicato stampa sull’accaduto. E proprio gli uomini dell’Arma stanno conducendo le indagini alla luce della denuncia sporta dal titolare dell’azienda, Alfredo Ciresa.

HM Moto IntrobioQuest’ultimo non si capacita di quanto successo, soprattutto per i dettagli del blitz dei ladri, che evidenziano un operato puntuale e professionale ma in qualche modo perfino troppo facile. L’antifurto non è entrato in azione, non esistono segni di scasso, la banda che doveva essere composta da molti elementi è riuscita a smontare 21 moto e a trasportarle quasi certamente a bordo di un camion prima di sparire; forse è stato usato un carrello elevatore e in ogni caso non si è trattato certamente di una cosa durata pochi minuti. Il tutto, giusto nel paese dove ha sede la caserma dei carabinieri del Centro Valle. Come dire che di questo furto non si è accorto nessuno, a partire dalla stessa HM, dove la sparizione delle moto è saltata fuori solo nella giornata di venerdì. Con grande stupore.

HM MOTO MAPPA

Chiaramente, la sede dell’azienda è situata in una posizione “favorevole” dal punto di vista di chi ha operato nella notte: defilata all’interno di via alla Cascata, alle spalle della Ciresa Formaggi e fuori dalla vista dei più. Altrettanto evidente come un mezzo di grandi dimensioni impiegato per il colpo non potrà essere sfuggito all’occhio elettronico delle tante videocamere di sorveglianza dislocate in Valsassina. E’ quello che si augurano inquirenti e vittima del furto. Ciresa comunque conferma che il materiale asportato dai ladri era tutto assicurato, per una cifra che supera abbondantemente i centomila euro di valore.

Resta il dato piuttosto sconvolgente di un’azione pianificata alla perfezione e portata a termine nel bel mezzo dei paesi dell’area centrale della Valle, ai danni di un’azienda importante per quanto in difficoltà dopo il “distacco” da Honda e Montesa – e che proprio con i nuovi rapporti intessuti con la Yamaha sta cercando di rilanciarsi.

Un furto a sensazione, che lascia stupiti e non può non suscitare perplessità, specialmente per le modalità davvero “semplici” che hanno caratterizzato l’opera dei delinquenti di turno.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio: 2016
L M M G V S D
« Gen   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
29