AL CFPA DI CASARGO IL CONTEST DI CUCINA INTERNAZIONALE “WELLNESS & ZERO WASTE”



CASARGO – Si è aperto ufficialmente ieri, sabato 19 marzo, al Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Casargo il Wellness & Zero Waste – Food & Beverage Contest, gara gastronomica internazionale in programma fino mercoledì 23 marzo.

casargo Wellness & Zero Waste – Food & Beverage Contest 1Alle 18.00 nell’Aula Magna si è svolto il Kick-off meeting con le squadre partecipanti: Castelnuovo Cilento, Varese, Capri e Casargo (Italia), Sumy (Ucraina), Slagelse (Danimarca), Prievidza (Slovacchia), Riga (Lettonia), Villepinte (Francia), Bled (Slovenia), Debrecen (Ungheria), special guest Burkina Faso/Costa d’Avorio.

Presenti il Consiglio di Amministrazione di APAF con il presidente Nunzio Marcelli, i consiglieri Pina Scarpa e Diego Combi, il direttore Marco Cimino, la giuria di cucina composta dagli chef Luigi Gandola, Claudio Prandi, Maurizio Lazzarin e Ciro Vitiello, la giuria di sala con i maitre Carlo Pierato e Mauro Bolis.

Quindi alle 19.30 la cena di benvenuto, alla presenza delle autorità, degli ospiti e degli sponsor, allietata dalla Filarmonica Giuseppe Verdi di Lecco, con il seguente menù:

  • Antipasto: ventaglio di fiocco valtellinese con flan di asparagi
  • Primo piatto: agnolotti artigianali al profumo di limone su caponata di verdura bio
  • Secondo piatto: medaglioni di vitello glassati al pinot bianco con sala ai funghi prataioli, fantasia dell’orto di in padella
  • Dessert: semifreddo allo zabaione con salsa ai frutti di sottobosco
  • Acqua e vino: acqua di Tartavalle Terme, Bianco Marmote, Rosso Insieme Valtellina, Prosecco e Moscato

casargo Wellness & Zero Waste – Food & Beverage Contest 3La mattinata di oggi, domenica 20 marzo, è stata dedicata alla visita a Varenna e all’Hotel Royal Victoria, mentre nel pomeriggio è iniziato il contest con la sfida tra le scuole di Casargo (Italia), Sumy (Ucraina) e Debrecen (Ungheria).

Domani, lunedì 21 marzo, in mattinata è previsto il contest tra le scuole di Castelnuovo Cilento (Italia), Slagelse (Danimarca) e Bled (Slovenia); nel pomeriggio si sfideranno le scuole di Capri (Italia) e di Riga (Lettonia), con lo special guest Burkina Faso/Costa d’Avorio.

Il concorso è composto da:

  • un concorso di cucina calda, che consiste nel realizzare un menu completo per 6 persone con la collaborazione tra sala e cucina. Le calorie complessive totali ammesse sono 1300 kcal, con una tolleranza massima di 500 Kcal per un massimo di 1800 kcal totali per dare la possibilità di esprimere un contenuto più elaborato, sempre calcolando valori nutrizionali a porzione, compreso di salse e guarnizioni varie. Da questo calcolo è escluso il cocktail.
  • la preparazione di un cocktail per 6 persone dal tema libero. Il cocktail viene valutato separatamente dal menu wellness. Gli alcolici somministrati per il cocktail e il vino in abbinamento non sono calcolati come parte del valore nutrizionale.
  • Il servizio al tavolo: viene valutato che il servizio venga effettuato in maniera corretta e completa con l’uso di un buon inglese nella comunicazione e di una buona padronanza di stile, corretta presentazione e spiegazione del menu, corretto abbinamento vini o bevande somministrate al menu, disinvoltura comportamentale e capacità relazionale, corretta mise en place e qualità del servizio.

Ogni giorno sono impegnate nella gara tre squadre a pranzo e tre squadre a cena, che prepareranno i menù e i cocktail e li serviranno alla giuria e agli opinion leader individuati a pranzo e a cena.

Ogni team deve realizzare 6 piatti: 4 porzioni per il tavolo a cui sarà abbinato il servizio di sala bar, 1 cocktail per 6 persone, 1 piatto per la giuria, 1 piatto per tv e stampa.

Ogni squadra straniera è assistita da uno studente del CFPA di Casargo del quarto o del quinto anno.

 

Foto di Alberto Locatelli. Gallery fotografica qui.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO