BARZIO/AL LAVORO PER IL PAESE ANCHE I PROFUGHI DI “TELEFONO DONNA”



BARZIO – Dopo quasi due anni di esperienza lavorativa con il comune di Barzio da parte dei richiedenti asilo ospitati presso il Coe, da qualche giorno anche i profughi pakistani ospitati dall’associazione Telefono donna in alcuni locali messi a disposizione dal parroco di Barzio dallo scorso mese di dicembre, hanno iniziato a collaborare con il comune di Barzio nell’esecuzione di piccoli lavori di manutenzione e pulizia delle strade.

Questi nuovi ragazzi, come quelli del Coe, affiancheranno principalmente l’?operatore ecologico del comune durante il normale orario di lavoro del mattino. Tra i primi lavori svolti l’imbiancatura dei locali adibiti a seggio elettorale per il referendum di domenica 17 e la pulizia delle principali vie del paese. Nei prossimi giorni sono previsti, oltre a piccoli lavori ordinari, la pulizia del parco giochi di Concenedo e del tratto di competenza di Barzio della pista ciclabile.

“Ancora una volta Barzio, con la collaborazione del Ceo e di Telefono donna, coinvolge giornalmente questi ragazzi nello svolgimento di lavori utili alla collettività per i quali, questi stessi ragazzi, si dimostrano entusiasti e felici di ricambiare l’ospitalità e l’aiuto che ricevono” commenta il sindaco Andrea Ferrari.

 

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME VEDI IL NATALE 2020?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2016
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930